L'associazione - LA NOSTRA STORIA

CURRICULUM VITAE dell’Associazione “DOPO DI NOI” ONLUS

L’Associazione “ Dopo Di Noi”, nasce a Potenza il giorno 01 Giugno 2007, su iniziativa di un gruppo di genitori di soggetti disabili e di volontari che hanno voluto aderire al progetto che essi si prefiggono di realizzare.

L’obiettivo dell’associazione è  la promozione del sostegno sociale a favore delle persone disabili, con la finalità ultima della realizzazione di una casa alloggio “domotica” per l’accoglienza anche dei soggetti più gravi, quando questi non avranno

più il sostegno della famiglia. Dal 17 Settembre 2007, la stessa è iscritta al Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato. L’impegno è stato profuso anche per fare associazionismo tra le Associazioni. Abbiamo fatto promozione , formazione e programmazione facendoci conoscere per esporre i nostri problemi a tutte le Istituzioni civili e religiose.

ANNO 2008

-12 Giugno 2008 promuove il convegno “ Disabilità, Famiglia ed integrazione” presso la Sala Dell’Arco del Comune di Potenza, con gli interventi del Presidente dell’Associazione Vincenzo Carlone, del dott. Vincenzo Razzano della Fondazione Italiana Verso il Futuro di Roma,  del Sindaco Vito Santarsiero, dell’ing. Raffaele Vita dell’ATER di Potenza, della socia dott. Blasucci Marilena.

offrono la loro disponibilità per la realizzazione di una casa domotica nel contesto della progettazione dei 100 alloggi previsti da realizzare in contrada Bucaletto.

-11 Dicembre 2008 ha presentato un evento di rassegna cinematografica dal titolo

“Arte e Disabilità” tenutasi presso la biblioteca Provinciale di Potenza. Sono stati

proiettati otto film che hanno come tematica l’handicap che sono stati commentati da  vari esperti.

-23 dicembre 2008 presentazione del calendario per il 2009 con l’inaugurazione della nuova sede sociale,  messa a disposizione dall’Avis Regionale in largo Don Uva, n.6 in Potenza.

ANNO  2009

-27 Gennaio 2009, il Presidente Carlone ed altri soci hannoi partecipato al primo convegno sulle politiche abitative  organizzato dall’ATER di Potenza, che si è fatto portatore dell’esigenza di una casa domotica, che sorgerà all’interno dei 100 alloggi di Bucaletto.

-Marzo 09 partecipazione al “Bando  2008 Perequazione per la Progettazione  Sociale” con il progetto dal titolo “La creatività e la socializzazione”.

-12 Giugno 2009 presso il teatro F. Stabile di Potenza organizza un evento teatrale dal titolo: “L’Amicizia”, che vede i ragazzi disabili cimentarsi nella recitazione insieme al gruppo “La Macchietta Romana” e Gigi Pirozzi.

-Dicembre 2009 prende il via per i genitori dell’Associazione una serie di incontri, tenuti da mediatrici familiari, sulle varie problematiche disabilità\famiglia. Il progetto si concluderà a giugno 2010 con una relazione della dott.ssa Rina Derobbio sul  mondo della disabilità e le possibili azioni da mettere in atto.

-12 Dicembre 2009 nella sede Sociale, l’Associazione ha presentato il calendario dell’anno 2010 a cui ha dato il titolo “ Uniti nella diversità” con la rappresentazione di opere pittoriche e manuali realizzati dai ragazzi disabili, alla presenza di varie autorità.

ANNO 2010

-Gennaio 2010 partecipazione al Bando Promozione 2009 emanato dal CSV Basilicata con il progetto “Crescere per Socializzare” sviluppato tra il 2010 e il 2011.

-4 Giugno 2010 presenta presso il teatro F. di Potenza il convegno dal titolo

“Vita Indipendente, Impegno e continuità”, con la collaborazione della dott.ssa Marzia Brugnoli, operatrice della fondazione in Roma “Dopo Di Noi” e l’intervento di personalità istituzionali del Comune e della Provincia di Potenza e della Regione  Basilicata, nonché di personalità culturalmente esperte nel settore delle problematiche sociali.

-Settembre 2010, partecipa con tre dei suoi soci al corso di formazione per

“Amministratori di Sostegno” organizzato dalla fondazione Avisper di Potenza.

-Settembre 2010 concorre al bando promosso dalla Fondazione per il Sud insieme a varie associazioni operanti nel campo del volontariato. Da questo bando ha preso il via il progetto Aware (consapevole) tutt’ora in atto.

-Dicembre 2010,l’Associazione , per la chiusura dell’anno, ha presentato il calendario “Impegno continuo” dell’anno 2011, realizzato con diapositive raffiguranti i vari lavori manuali dei ragazzi e della farsa “L’amicizia” realizzata con la compagnia teatrale di Gigi Pirozzi.

 

ANNO 2011

-24 Febbraio2011 incontro con i ragazzi della 4^ del Liceo Scientifico P.P. Pasolini nell’ambito del progetto del CSVB “Scuola e volontariato” .

-4 aprile 2011 incontro nelle scuole superiori Racioppi e Falcone. Gli incontri sono stati inseriti nel progetto dell’Associazione “Crescere per Socializzare”.                .

-23 Marzo 2011 presentazione ufficiale da parte dell’ATER  della  realizzazione dei 100 alloggi di Bucaletto, tra questi sorgerà la casa domotica.

-14 Giugno 2011 convegno annuale dal titolo “Comunicazione e Servizi” al Teatro F. Stabile di Potenza.  Il presidente Carlone  ha salutato i presenti ed ha parlato dei diritti negati. Adriana Salvia ha illustrato il lavoro svolto con le famiglie dell’Associazione  con la relazione“Le dinamiche relazionali in famiglie con soggetti disabili”. Marilena Blasucci ha esposto le conclusioni del progetto  “Crescere per socializzare” e in particolare la costituzione del sito e l’opuscolo informativo per il quale i soci Racana e Carlone hanno realizzato la grafica.

-30 Agosto 2011 incontro con l’Assessore Martorano sullo stato dell’arte dell’Associazione e sulla esigenza reale che le famiglie dei disabili di Potenza hanno per la sistemazione abitativa dei propri figli.

-10 Settembre 2011 Pellegrinaggio alla Madonna di Fonti (Tricarico) il giorno al quale hanno partecipato una folta rappresentanza di associati e di ragazzi.

2 Settembre 2011, l’Assessore alle politiche Sociali del Comune di Potenza, Donato Pace, ci ha dato comunicazione dell’invio alla Regione del progetto per una casa famiglia.

19 Settembre2011, intervista alla RAI di Basilicata a cura del giornalista Nino Cutro, riguardante il taglio che l’Assessorato alla sanità della nostra Regione ha effettuato per la fornitura dei pannoloni per le persone disabili.

7 Ottobre2011, inizia il  corso organizzato dall’AVISPER  per “Curatore Speciale”  l’Associazione partecipa con 3 volontari.

19 Ottobre 2011 prende il via il progetto AWARE(consapevole)  finanziato dalla Fondazione per il Sud. Il progetto prevede incontri tra le Associazioni, focus group, e la costruzione di un portale denominato Distraforum.

18 Novembre2011 Nella sala Consiliare della Provincia di Potenza, è stato presentato in via ufficiale il portale, inerente la disabilità, “valoriprovincia.it” che potrà essere utilizzato dalle Associazioni che si occupano di disabilità.

3 Dicembre 2011 aderisce al convegno: “I Municipi Partecipati” evento democratico che prevede  il coinvolgimento del volontariato, delle Istituzioni e di singoli cittadini.

17 Dicembre nella sala del “Life club di via Messina” abbiamo presentato il nuovo calendario 2012.

Non sono mancati , nel corso di questo anno, le visite alle famiglie in difficoltà alle quali è stata data la necessaria assistenza per la risoluzione dei loro problemi, inerenti in modo particolare la mobilità e le terapie di riabilitazione.

ANNO 2012

I contatti Istituzionali di inizio anno, sono stati tenuti con i dirigenti della Regione, del Comune , dell’ATER e della Provincia per poter accelerare il programma dell’attuazione della casa-famiglia anche in via sperimentale. A tal proposito dai vari enti coinvolti, sono state espresse comunicazioni che depongono a favore della risoluzione ai nostri problemi.

14 e 15 Gennaio 2012 ripresa del progetto Aware con una due giorni a cui hanno partecipato il presidente ed una volontaria.

13 Aprile 2012 nella sala del Consiglio Provinciale di Potenza abbiamo partecipato ad un dibattito con le Associazioni di volontariato invitate, affinchè nella progettazione delle nuove strutture scolastiche o in quelle sulle quali saranno eseguite opere di miglioria, si possano tenere in considerazione le varie esigenze espressesiamo stati presenti  per gli svariati tipi di handicap, le osservazioni rappresentate dalle stesse Associazioni. Al dibattito era presente il Presidente Lacorazza. I lavori sono stati aggiornati al 22 Aprile.

Il  22 Aprile 2012 siamo stati presenti alla seconda giornata Provinciale del volontariato al centro CECILIA di TITO, con la partecipazione del volontariato del  terzo settore e la figure Istituzionali dl CSV di Basilicata

Il 26 Aprile 2012 siamo stati convocati in Provincia per collaborare ai progetti di ristrutturazione dei plessi scolastici per individuare con la collaborazione degli ing. Cappa e Sileo della Provincia quei problemi connessi ai disabili per il superamento delle barriere architettoniche e non solo.

Il 10 Maggio 2012 nell'ambito del progetto AWARE, con le altre Associazioni che hanno aderito al progetto,si è tenuto un incontro presso la scuola Sinisgalli di Potenza, per sviluppare tramite un questionario il concetto che dettava: "AUTONOMIA NON E' FARE TUTTO DA SOLI"

Il 6 Giugno 2012 si è tenuto il nostro Convegno presso il Teatro Stabile di Potenza.Al tavolo della Presidenza erano presenti le Istituzioni invitate: L'ex amministratore  dell'ATER di Potenza, Ing. Raffaele Vita, il Presidente del Consiglio Regionale Vincenzo Folino, il Presidente della Provincia Piero Lacorazza,il Sindaco di Potenza Vito Santarsiero,il Prof Ettore Bove dell'Università di Basilicata, il dott. Alessandro Nolè, illustre psicoterapeuta. I lavori , coordinati dal giornalista Nino CUTRO, hanno interessato lo stato dell'arte del nostro progetto Istituzionale che prevede anche la realizzazione di una casa domotica da assegnare ai soggetti disabili. Nell'occasione è stato presentato il nostro primo volume intitolato "Sogni che diventano realtà" che contiene articoli giornalistici anche nazionali riguardanti il mondo dell'handicap, le collaborazioni dell'Associazione con il Volontariato e il compendio dei cinque anni del nostro lavoro a favore delle fasce deboli.Vasta è stata l'affluenza degli invitati e delle Associazioni del terzo settore.

Il 2 Luglio 2012 abbiamo partecipato presso l'aula consiliare della Provincia di Potenza ad un evento molto significativo: In una affollata seduta Consiliare, è stata firmata la convenzione dell'ONU sui diritti dei disabili, alla presenza del dott Giampiero Griffo da parte dell'Amministrazione Provinciale. Nello stesso pomeriggio, il dott. Griffo nella sede della Fondazione AVISPER ha voluto incontrare le Associazioni di Volontariato.

Il giorno 4 Settembre 2012, nel polo Universitario di Macchia Romana, abbiamo assistito alla proiezione del video racconto "UNIVERSITA' DIVERSAMENTE UTILE", realizzato da ragazzi disabili universitari delle varie facoltà, erano presenti le maggiori Istituzioni civili ed una nutrita presenza di pubblico.

Il giorno 25 e 26 Settembre 2012, su invito dell'ATER di Potenza, per il prosieguo della progettazione della costruenda casa domotica in Bucaletto, con la dott.ssa Varisco, abbiamo controllato le esigenze e gli accorgimenti più consoni per la fruibilità delle stessa.

Il giorno 3 Ottobre 2012 nella sede della Fondazione AVISPER di Potenza, si è proceduto alla consegna dei diplomi di " CURATORE SPECIALE " Per l'ambito riconoscimento, consegnati ai soci CARLONE e RACANA erano presenti i massimi organi della stessa Fondazione, il dott. Quaglia e la dott.ssa Sassano che hanno consegnato un loro libro dallo stesso titolo Il CURATORE SPECIALE. Nello stesso mese di ottobre con il direttivo, si è stabilito il programma di fine anno con la presentazione del calendario Sociale e la festa , che si è tenuta nel locale del LIFE CLUB di Potenza con la partecipazione degli Associati ed invitati.

ANNO 2013

 

Il giorno 19 Gennaio 2013 le attività sono riprese con la partecipazione al forum del terzo settore organizzato presso il seminario minore di via Marconi in Potenza. L'idea progettuale per il gruppo Lucano, coinvolge all'interno del contenitore fisico, imprenditori agricoli e terzo settore per costruire un percorso finalizzato alla ripresa economica del territorio. Alla manifestazione era presente il Sindaco Vito Santarsiero e l'Assessore alle politiche Sociali della Provincia Paolo Pesacane.

Il giorno 6 Febbraio 2013 siamo stati ricevuti dal dott. Romaniello all'Apofil della Provincia di Potenza al quale abbiamo esposto i problemi scolastici e formativi per l'avviamento al lavoro dei soggetti disabili. Il dirigente, sulla scorta delle nostre proposte, ha assicurato il suo interessamento nel merito.

Il giorno 13 Febbraio 2013, una delegazione dell'Associazione è stata ricevuta dalla dott.ssa Libutti del Comune di Potenza che ha illlustrato il forte disagio che le famiglie dei disabili vivono in questo periodo per la forte crisi economica in atto. In particolare si è voluto sollecitare un monte ore da predisporre a favore delle famiglie per l'accudimento maggiore di quello attuale troppo esiguo per i bisogni espressi.

Il giorno 8 Marzo 2013 abbiamo partecipato al convegno organizzato dall’Associazione down di Potenza “L’evento inatteso”:La comunicazione e le relazioni di approccio con i genitori di un soggetto Down.

Il giorno 29 Aprile 2013 alle ore 17, in via Mazzini presso la sede del CSV abbiamo partecipato alle elezioni dei delegati per la rete del Volontariato AMERETE.

Il giorno 8 Maggio 2013 alle ore 16, presso il Museo Provinciale di via Lazio in Potenza, riunione del CSV di Basilicata per trattare l’argomento della “Sostenibilità Sociale”. Hanno presenziato anche le maggiori autorità Istituzionali della Regione e del Comune di Potenza.

Il giorno 16 Maggio alle ore 16,30, presso il Museo Provinciale si è tenuto il convegno “Reti Solidali” organizzato dal CSV Regionale. Hanno paretecipato le Associazioni del terzo settore , il Presidente del CSV Leonardo Vita il Sindaco Vito Santarsiero ed il Presidente della Provincia Piero Lacorazza.

Il giorno 5 Giugno 2013dopo una elaborata preparazione organizzativa , si è tenuto il nostro Convegno i cui risultati e considerazioni sono in calce riportati:

Considerazioni sul Convegno del 5 Giugno 2013

Il convegno annuale della nostra Associazione ha trattato i temi specifici riguardanti la prevenzione e la salute dei soggetti disabili, specie di quelli che non hanno facoltà di collaborare.

L’apertura dei lavori, coordinati dal giornalista Nino Cutro, sono stati del Direttore Giampiero Maruggi che, oltre ad elogiare la nostra iniziativa, ha messo in evidenza la complessità che riguarda l’attivazione di alcuni presidi sanitari  per la cura di quelle patologie interessanti i disabili.

Dopo la relazione del Presidente Vincenzo Carlone che ha sintetizzato il lavoro ed i risultati ottenuti in queti anni di impegno Associativo, sono iniziati gli interventi con la relazione del dott. Bradascio che opera nel campo delle cure dentarie anche in anestesia totale con una propria Associazione di volontariato:” Dalla parte dell’Handicap”. La complessità degli interventi ed i risultati che si possono ottenere

sono stati illustrati con diapositive dalle quali sono emerse soluzioni  di insperata riuscita. L’intervento del dott. Dimona, collaboratore specialista in anestesia totale del dott. Bradascio, è servito ad illustrare le tecniche di intervento per la sedazione del paziente da operare ed il risveglio post-operatorio.

A seguire, la relazione del dott. Dante Lopardo, responsabile della terapia iperbarica presso l’Ospedale D’Aragona di Salerno che, con documentazione fotografica, ha dimostrato la validità e la efficacia della stessa terapia per la risoluzione di casi molto gravi riguardanti infezioni degenerative e gli effetti positivi che essa produce su soggetti diabetici, cardiopatici, intossicati, ecc.

La relazione del Dott. Riccio, intervenuto a sostituire l’Assessore Martorano, ha messo in evidenza l’attenzione che l’Assessorato alla salute ed alle politiche Sociali della Regione Basilicata ha nei confronti dei soggetti disabili del territorio.

L’intervento del Dott. Domenico Santomauro Fisiatra presso l’Ospedale S. Carlo è servito a chiarire i benefici del processo riabilitativo sui soggetti disabili, da integrare con la frequentazione nei centri diurni e con attività diversificate.

L’Assessore alle politiche Sociali di Potenza, che ha sostituito il Sindaco Santarsiero, ha messo in evidenza la difficoltà del suo Assessorato sottoposto ai tagli delle risorse per far fronte alle necessità che giornalmente deve affrontare per dare risposte alle fasce deboli della città.

Il dibattito che è seguito, ha visto l’intervento delle famiglie e degli ospiti ed ha evidenziato i programmi di interventi che l’Associazione ha promosso per la realizzazione di una casa-famiglia sperimentale; della costruenda casa-domotica; il progetto dell’anagrafe della disabilità Regionale; la cura e l’assistenza dei pazienti anche con un protocollo di intesa con la AOR S. Carlo di Potenza ed un progetto finalizzato ad un “Aiuto alle famiglie” con l’assistenza domiciliare.

Nella speranza che questo Convegno abbia reso un utile servizio alle Comunità che rappresentiamo, agli addetti ai lavori, alle Istituzioni, alla Società civile, vogliamo comunque assicurare il nostro impegno Associativo e di volontari alle persone in difficoltà del nostro territorio.

Il giorno 27 Settembre 2013 riunione alle ore 16,30 al CSV di Basilicata per un programma operativo da realizzare per l’anno 2014.

Il giorno 2 Ottobre 2013 alle ore 10,30 il dott. Bradascio, medico odontoiatra, a seguito accordi intercorsi dopo il nostro convegno del 5 Giugno, ha effettuato le prime visite programmate esplorative nella nostra sede per organizzare gli interventi a favore dei soggetti disabili che non hanno la possibilità di collaborazione e quindi sono da operare in anestesia totale.

Il giorno 9 Ottobre nella sede del CSV di Potenza, incontro programmato con le Associazioni Amerete con i dirigenti Paggi e Caporaso.

Alle ore 17 del giorno 10 Ottobre, alla presenza di Sua Eccellenza il Vescovo Agostino Superbo, del Sindaco Vito Santarsiero e di altre autorità Istituzionali, si è inaugurata la nuova sede del CSV di Basicata sita in Via Sicilia a Potenza.

Il Giorno 12 Dicembre 2013 Abbiamo organizzato anche con i volontari che collaborano con la nostra Associazione (Pina , Miriam e Gaetano), nella sede parrocchiale della SS Immacolata in via Ionio a Potenza l'evento di fine anno, presentando agli Associati ed agli invitati il nostro Calendario Sociale. E’ stato un interessante momento di aggregazione anche per la presenza della compagnia teatrale “Scacciapensieri”, dei ragazzi volontari che hanno eseguito dei numeri di vera magia e con la partecipazione del fisarmonicista Jerrj accompagnato dall’organetto di un suo collaboratore.Il buffet di circostanza è stato offerto dai vari sponsor amici e conoscenti dei nostri volontari.

 

ANNO    2014

Sono riprese le attività dell’associazione lunedì, giorno 20 Gennaio 2014 con l’incontro al CSV di Basilicata alle ore 17 in Potenza, per la presentazione del Bando del Volontariato in programma per il 2014 istituito dalla "Fondazione per il Sud". Alla presenza di numerose Associazioni del Volontariato di Basilicata e del Terzo Settore, sono stati illustrati i criteri per l'accesso alle provvigioni di quei progetti che le Associazioni metteranno in essere anche in forma collaborativa.

 

31 Gennaio 2014 Partecipazione evento per la consegna di attestati:

Grande successo ha riscosso oggi, 31-Gennaio l’evento tenutosi presso l’Università di Basilicata: Il Comitato per l’integrazione degli studenti disabili ha provveduto alla consegna degli attestati rilasciati ai disabili che hanno frequentato con successo il percorso di studi sulle “ Principali tecniche di Agricoltura sostenibile”

Tale evento è stato il frutto della collaborazione tra l’Aias di Potenza dove i ragazzi della nostra Associazione sono trattati per la riabilitazione e la scuola delle Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali dell’Università di Basilicata.

Grande entusiasmo tra i premiati ed il pubblico per questo straordinario evento alla consegna degli attestati avvenuti a cura dei responsabili dell’Università:

La coordinatrice delle attività, dott.ssa Filomena Lapenna; la docente referente , Prof.ssa Paola D’Antonio ed il Direttore Prof. Michele Perniola.

L’evento, seguito con interesse dai media, dimostra sempre di più l’attenzione che le Istituzioni, quando sollecitate anche per le azioni che poniamo in essere come volontari, pongono a favore dei soggetti più deboli.

 

Il giorno 31 Gennaio 2014, è stata spedita la documentazione per la partecipazione alla chiesa Valdese di un progetto riguardante l’aiuto alle famiglie dei disabili da noi già avviato con fondi Associativi nello scorso anno. E’ un progetto che potrebbe permettere alle famiglie di usufruire per un anno di quattro ore settimanali come collaborazione domestica e igiene personale del disabile. Lo stesso prevede inoltre la collaborazione di uno psicologo con due collaboratori per l’integrazione sociale della stessa famiglia.

 

Il giorno 1 Febbraio 2014, presso la sede del CSV Basilicata di via Sicilia, si è tenuto il Forum del terzo settore promosso dalla Formazione quadri con i laboratori di ricerca della fondazione con il Sud. Tema delle argomentazioni sono state : la formazione politico culturale del percorso di Fqts e le sintesi dei lavori eseguiti dalla stessa organizzazione nel percorso programmato nell’anno 2013 riguardanti la ricerca (dott. Claudio Persiani) e le comunicazioni nel sociale (dott.ssa Lorenza Tosi).

Sono intervenuti nel dibattito il Vescovo di Potenza Sua Eccellenza Agostino Superbo e il neo Consigliere Presidente della prima commissione del Consiglio Regionale, il Sindaco Vito Santarsiero.Ha moderato il Coordinatore della FQTS Basilicata il dott. Gianni Brienza, relatore il dott.Emanuele Giannini Coordinatore Nazionale del Progetto alla presenza di numerose organizzazioni del terzo settore.

 

Il giorno 12 Febbraio 2014 l’assessorato alle politiche Sociali del Comune di Potenza per il tramite della Funzionaria dott.ssa Rosa Maria Salvia ha emesso il Bando sul proprio Sito per l’affidamento di una casa-alloggio sperimentale riguardante l’accoglienza di sei disabili modulabili sino a venti per quattordici mesi salvo proroghe per altrettanti mesi con fondi da reperire.L’augurio è che si attivi questo percorso per continuarlo nella costruenda casa-domotica nel contesto dei cento alloggi di Bucaletto.

 

Il giorno 24 febbraio 2014, abbiamo partecipato al convegno “OLTRE IL LIMITE”

donne con disabilità:discriminazione multipla e diritto al lavoro.

Nella sala Inguscio della Regione Basilicata si è svolto questo interessante convegno alla presenza di molte  Associazioni che operano nel terzo Settore che si interessano anche di disabilità motoria. Erano presenti la presidente FISH di Basilicata, Enza Ferrarese e Giampiero Griffo membro del consiglio Mondiale delle persone con disabilità e disabile lui stesso.

 

 

 

Il giorno 27 Febbraio Audizione alla Quarta Commissione Regionale.

Al Presidente dott. Bradascio ed ai componenti sono stati distribuiti i volumi “Sogni che diventano realtà” da noi prodotti (prima e seconda edizione) con il documento riportato in calce oggetto di ampia discussione. Il dott Bradascio, ha assicurato il suo interessamento per la risoluzione dei punti trattati. In calce si riporta il documento consegnato ai componenti la Commissione.

 

RELAZIONE PER LA QUARTA COMMISSIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE DI BASILICATA

 

AUDIZIONE DEL GIORNO 27 FEBBRAIO 2014 ORE 10,30

 

Ringraziamenti al Presidente Bradascio ed ai componenti la commissione per aver accolto la richiesta di audizione della nostra Associazione “DOPO DI NOI”

 

 

1)L’Associazione è nata nell’anno 2007 voluta da un gruppo di genitori di ragazzi disabili che si sono posti l’angoscioso e grave problema del “DOPO DI NOI.”

 

 

2) Il nostro impegno è trascritto nello Statuto dell’associazione che ha come obiettivo principale la cura e la dimora stabile dei disabili, specie di quelli gravi quando gli stessi non avranno genitori o parenti che si dedichino alla loro salute.

 

3) L’impegno di questi anni è stato rivolto verso le Istituzioni alle quali abbiamo esposto nei Convegni annuali che abbiamo organizzato e realizzati, il nostro progetto

Istituzionale.

 

4) Abbiamo per questo raggiunto alcuni significativi risultati:

 

A)  Con deliberazione del Consiglio Comunale di Potenza del 15 Maggio 2012 è stato approvato la istituzione servizio di residenzialità flessibile diversificato - comunità alloggio- a favore di disabili psicofisici medio gravi e gravi.

Gli oneri economici sono di provenienza Regionale con la delibera n. 1806 del Fondo per la non autosufficienza che ammontano ad euro 357.700,00.

 

B)  il bando per la gestione di questo servizio è stato prodotto dal Comune di Potenza Assessorato ai Servizi Sociali il 02 2014

 

 

C)   Acquisizione da parte del Comune di Potenza in concessione dall’Ater i locali per la costruenda CASA DOMOTICA nel contesto dei cento alloggi di Bucaletto di mq 233,25 per il sostegno dei disabili che ne hanno necessità. ( Vedi nota dell’ATER n.0003322 del 19-3-2012).

 

5) Le nostre azione di volontari sono proseguite a seconda delle necessità espresse dalle famiglie per cui abbiamo messo in campo tutte le azioni per :

 

Le cure dentarie per evitare lunghe e costose trasferte anche fuori Regione con la collaborazione dell’ Associazione “Dalla parte dell’Handicap” e con la sollecitazione

alle Istituzioni di un servizio da attivare in tempi brevi (Vedi il progetto proposto dal consigliere Dott. Braia del Dicembre 2012)

 

Il Progetto “ Un Aiuto alle famiglie” da noi Associati voluto e realizzate con risorse Associative per un problema molto avvertito da genitori, vedove e vedovi che da soli non hanno la possibilità di effettuare le operazioni di igiene personale del disabile.

Il servizio è stato attivato con la convenzione stipulata con una coperativa Sociale che ha praticato dei prezzi convenevoli.

 

Siamo entrati a far parte della “Consulta del Volontariato” dell’Ospedale S. Carlo di Potenza per dare un sostegno alle famiglie che hanno necessità logistiche per il ricovero dei propri cari.

 

Siamo promotori con la fondazione Avisper e gli Organismi Regionali per un Progetto- scrinning afferente “L’anagrafe della disabilità nella Regione Basilicata”

 

Siamo impegnati anche sul fronte della salute e la sua prevenzione con convegni vari (Ultimo il Convegno al S. Carlo Sulla prevenzione salute dei disabili non collaborativi del Giugno 2013)

 

RICHIEDIAMO:

 

Lo stanziamento di una congrua somma da destinare alla non autosufficienza;

 

Uno stanziamento economico per la gestione della casa-domotica in via di ultimazione da parte dell’ATER il località Bucaletto;

 

Il servizio di odontoiatria da attivare nel nosocomio del S. Carlo di Potenza;

 

Un convenzione da realizzare tra i soggetti interessati allo scrinning per il Progetto

“L’anagrafe della disabilità”;

 

La revisione del prezzario regionale afferente i presidi sanitari per i disabili .

 

Con i ringraziamenti del direttivo, degli Associati e del Presidente Vincenzo Carlone

 

Potenza, il 27-02-2014

 

 

Il giorno 5 Marzo 2014

 

Abbiamo partecipato presso il CSV di Basilicata al Convegno “ La Comunità di pratica come metodo ed esperienza”.

La pratica del dialogo a vari livelli per l’acquisizione di metodologie di confronto

come esperienza di vita vissuta.

I saluti sono stati presentati dal dott. Vita Leonardo, Presidente del CSV agli illustri ospiti relatori: il dott. Lipari Domenico Sociologo Ricercatore della Università La Sapienza di Roma e Serafina Pastore Ricercatrice dell’Università di Bari:

Le conclusioni sono state della dott:ssa Tina Paggi Direttrice del CSV Basilicata.

 

 

Il 28 Marzo 2014 è la data con la quale è stata comunicata l’approvazione da parte della Tavola Valdese, ufficio 8xmille del nostro progetto “Un aiuto alla famiglia del disabile” che prevede per venti famiglie un supporto di quattro ore settimanali per le incombenze familiari e all’igiene delle persone disabili. Per cinque famiglie inoltre, il supporto si estende all’area psicologica e di intermediazione.

 

Il 7 Aprile 2014 siamo stati presenti, anche con i nostri volontari Gaetano e Pina alla presentazione di “ FILARTE” evento programmato dall’Associazione “Zia Lisa di Avigliano tenutosi in Potenza presso il CSV. Una mostra interattiva alla scoperta degli antichi laboratori di filatura e tessitura con la collaborazione di esperte magliaie. Sono le antiche attività manuali che prendono corpo e favoriscono e rinsaldano i rapporti tra le persone. Sono stati presentati i lavori che i ragazzi disabili hanno prodotto nei loro laboratori, Alla manifestazione erano presenti anche la dirigente Regionale dott.ssa Lucia Colicelli e la direttrice del Centro del Volontariato  Tina Paggi.L’intervento per la nostra Associazione è stato del Presidente Carlone che ha ringraziato i presenti per l’impegno del terzo settore per una piena integrazione dei disabili con le iniziative e le opportunità che gli operatori creano per l’integrazione delle persone in difficoltà.

 

Il 15 Maggio 2014

è stata comunicata alla Tavola Valdese l’inizio ufficiale del progetto da loro finanziato per un aiuto alla famiglia del disabile con il supporto della cooperativa Telematica di  Potenza e di una equipe psicologica con il coordinatore dott. Gaetano Rivelli.

 

Dal 16 Maggio 2014

sono iniziati i preparativi per il convegno scientifico da tenersi presso l’Auditorium P. Petrone dell’AOR di S. Carlo di Potenza

 

Il 14 Giugno Abbiamo tenuto il Convegno annuale dell’Associazione del quale in calce riportiamo il comunicato ufficiale presentato agli organi Istituzionali:

 

 

 

CONVEGNO DEL 14 GIUGNO 2014 AUDITORIUM  P.PETRONE

Ospedale Regionale S. Carlo

P O T E N Z A

LA PREVENZIONE: Studio e ricerca per un aiuto alla famiglia del disabile

 

CONSIDERAZIONI - RISULTATI

 

 

 

I positivi risultati e le esperienze acquisite nel convegno tenutosi lo scorso anno, ci hanno spronato per continuare il nostro lavoro sul filone della salute delle persone disabili e sulle azioni di prevenzione per ridurre al massimo i rischi ed i problemi conseguenti ai quali possono andare incontro i futuri nascituri.

Per questi motivi abbiamo interpellato illustri professionisti per relazionarci sulle misure cautelative riguardanti la giusta attenzione da porre al momento della nascita di una nuova creatura;  sui disturbi del neuro sviluppo, delle malattie genetiche, della figura del disability manager e delle strutture socio sanitarie per la corretta gestione del percorso riabilitativo dei soggetti in difficoltà.

E, i relatori intervenuti, hanno assolto con chiarezza  al loro compito:

Con la collaborazione del Giornalista Nini Cutro, nelle vesti di moderatore, il Convegno è iniziato con il saluto del Direttore Generale, dott. Giampiero Maruggi,  che ha annunciato l’attivazione del servizio di odontoiatria anche in anestesia totale delle persone disabili. E’ il risultato questo delle azioni che andiamo proponendo e sollecitando con le Istituzioni da oltre un lustro di un servizio penalizzante per le famiglie per il quale sono costrette a spostarsi anche nelle altre regioni.

E’ seguito il saluto del neo- Sindaco ing.Dario DeLuca che, al suo primo invito ufficiale ed alla sua prima uscita in pubblico, ha tenuto a sottolineare la validità civile e morale nell’affrontare e risolvere da parte dell’Associazione quelle azioni che vengono intraprese a favore delle fasce deboli della popolazione. “Farò tutto quanto sarà nelle mie possibilità seguire e risolvere i problemi delle persone disabili”, sono le parole di commiato dello stesso Sindaco nel salutarci. A riguardo del capitolo “La Prevenzione”, la relazione della dott.ssa Pisaturo, delegata dal dott. Schettini, riguardante la “Sorveglianza fetale nel travaglio di parto” ha messo in luce i grandi progressi e le giuste professionalità odierne per l’assistenza nei delicati momenti del parto. Il monitoraggio delle puerpere nei momenti delicati del travaglio con tracciati diagnostici e protocolli di sicura efficacia, scongiurano i danni che si sono verificati negli anni passati e dei quali ancora oggi ne subiamo le conseguenze. A conclusione, è stata illustrata “la sorveglianza” intesa come necessità dei meccanismi di difesa per ipossia e acidemia.

Il Dott. Calzone, neuropsichiatra infantile da Matera ci ha illustrato i disturbi correlati

al neuro sviluppo, della salute come assenza della malattia e del conseguente rapporto psico-fisico come sano equilibrio spirituale e sociale.

 

 

 

Per la “Gestione”, il dott. Santomauro ci ha illustrato la figura de disability manager,

che non necessariamente ricopre le vesti di una persona laureata ed esperta delle problematiche della disabilità, ma di un soggetto facilitatore nella vita civile e delle incombenze che quotidianamente la persona deve affrontare.

La dott.ssa Giacoia dell’Ufficio Questioni Giuridico Amministrativo della Regione, ha illustrato le normative vigenti per l’accreditamento alle strutture Socio Sanitarie della Regione che prevedono norme e condizioni, requisiti indispensabili per una più qualificata attività per il trattamento di ammalati e di persone disabili.

E’ seguito il dibattito nel quale è stato dato spazio alle famiglie di esternare le problematiche più significative interessanti la cura, il trasporto e le protesi da assegnare alle persone disabili.Non è mancato anche l’interervento della dott.ssa

Tiziana Doria rappresentante della Tavola Valdese che ha illustrato l’opera meritoria

dell’Ufficio otto per mille della stessa organizzazione che permette di finanziare pregetti mirati alle Associazioni di Volontariato per la risoluzione di problemi attinenti la sfera della vera assistenza per la piena integrazione delle persone disabili.

I nostri impegni Istituzionali , con la pubblicazione del volume “Sogni che diventano realtà” compendio delle nostre attività svolte nell’anno 2013-2014 distribuito ad Associati ed ospiti non si esauriscono ma sono di stimolo per continuare a dare aiuto ed assistenza alle fasce bisognose del nostro territorio.

 

 

Potenza, il 20-06-2014                        Il Presidente, il Direttivo del “Dopo Di Noi”

 

 

Il giorno 17 Giugno

presso il Consiglio Regionale della Basilicata si è tenuta la conferenza stampa del dott. Bradascio, presidente della quarta commissione Consiliare che ha illustrato il contenuto del testo licenziato dalla commissione da lui presieduto in data 11 giugno riguardante le cure dentarie anche delle persone disabili da operare in anestesia totale.

E’ un atto che è stato fortemente proposto dalla nostra Associazione anche negli anni scorsi.

 

Il giorno 2 Luglio

Siamo stati ricevuti dall’Assessore Franconi della Regione Basilicata ( Politiche Sociali e alla Persona) alla quale abbiamo consegnato una scaletta delle nostre azioni più significative di questi anni Associativi e le proposte che abbiamo presentate in quarta Commissione Consiliare. L'assessore ha assicurato il suo intervento anche a riguardo ai fondi da aumentare a favore della non autosufficienza.

 

Il giorno 14 Agosto

Su invito dell’Associazione “Amici del Pellegrino” di Tolve, in concomitanza con le feste Patronali in onore di S. Rocco, abbiamo ritirato una targa che premia quella Associazione di Volontariato che si è distinta nell’anno per la promozione di attività rivolte alle persone socialmente più deboli.

Alla presenza del Sindaco e del Parroco della città, si è tenuta una pubblica assemblea nella quale abbiamo descritto le attività svolte e che programmeremo nel corso dell’anno a favore dei disabili di Potenza e Provincia.

Il giorno 19 Agosto

è venuto a mancare il sig. Giuseppe Racana, vice presidente e socio fondatore dell’Associazione. E’ stato un infarto a privarci di una delle figure più rappresentative che hanno fatto la storia del “ DOPO DI NOI”.

A noi Associati lascia il compito di proseguire nelle nostre azioni per completare i programmi Istituzionali.

 

Il giorno 4 e 5 Settembre

proprio per accellerare le procedure che porteranno all’apertura di una casa sperimentale che accoglierà 6 disabili nella nostra città, sono state consegnate al Presidente del Consiglio della Regione Basilicata, Piero Lacorazza ed al Consigliere Vito Santarsiero le note note informative sulle richieste presentate anche in quarta commissione Consiliare Regionale nel Febbraio scorso ed all’Assessore alle politiche Sociali dott.ssa Flavia Franconi.

 

 

Il giorno 20 Settembre

 

Siamo intervenuti al Convegno promosso dall’Associazione Alzheimer di Potenza

invitati dalla dott.ssa Cristiana Coviello Presidente della stessa. Nel corso della manifestazione è stato presentato il volume “ Ti ricordi di me?” a compendio dei comportamenti e delle strategie per il controllo dei malati che convivono con questa malattia grave ed invalidante.

La delibera del direttore Generale dell’AOR S. Carlo, Maruggi del 12-09-2014 tende a favorire i pazienti di questa malattia con quelle attività in ambito ospedaliero, che possano alleviare i disagi anche dei loro familiari.

E’ intervenuto tra gli altri anche il Governatore Regionale Marcello Pittella che ha messo in evidenza l’operato del terzo settore e delle Associazioni che con le loro azioni sono di supporto e di stimolo per le Istituzioni alla risoluzione dei problemi Sociali.

 

 

Il giorno 24 Settembre

incontro con il Presidente della quarta Commissione Regionale dott. Bradascio.Abbiamo consegnato la memorie delle richieste fatte nel nostro Convegno del 14 Giugno e lo stato dell’arte per l’avvio della casa-sperimentale per l’accoglienza di 6 disabili. Lacooperativa vincitrice del bando Comunale (Don Uva) purtroppo non ha tanto credito di affidabilità da parte dei dirigenti dell’Assessorato alle politiche Sociali . Abbiamo presentato anche copia della proposta di legge a firma del Presidente Lacorazza e del Consigliere Polese per l’Osservatorio della disabilità, problema che ci ha visti promotori e sostenitori negli  anni precedenti.

 

Il giorno 1 Ottobre

incontro con il Responsabile all’ASP in via Torraca a Potenza.

dott. Bavusi per procedere ad un possibile coinvolgimento della nostra Associazione

nel loro spazio web anche per una informativa sulle loro iniziative a favore delle fasce deboli della nostra Regione.

La nostra proposta, è stata accettata ed ufficialmente descriviamo le nostre attività

sul sito dell’ASP Potentina.

 

Il Giorno 10 Novembre

La Consulta del Volontariato dell'Ospedale S: Carlo di Potenza si è riunita oggi 10 Novembre alle ore 18 per il consuntivo delle attività espletate nell'ultimo anno e per la programmazione delle attività future. Siamo intervenuti anche per parlare della proposta del direttivo del Comitato che ha sollecitato la Direzione del nosocomio Potentino alla realizzazione di un sito web che ci permetta di fare rete e quindi di pubblicizzare le attività nei reparti interessati dal nostro intervento di Volontari. Erano presenti tra gli altri il dott. Maglietta attuale Commissario, il dott. Bochicchio, la dott.ssa Giordano e i rappresentanti delle varie Associazioni. Si è proposto tra le iniziative da intraprendere, un Convegno a cui parteciperanno le varie Associazioni per un consuntivo delle attività svolte e quelle da mettere in cantiere.

 

Il Giorno 19 Novembre

Alle ore 15,30 presso l'Aula Magna dell'Università di Basilicata di Rione Francioso a Potenza si è tenuto il Seminario Formativo al quale ha aderito anche la nostra Associazione. Tra gli argomenti si è parlato della condivisione e del miglioramento delle condizioni di studio degli studenti con disabilità e della partecipazione degli stessi alla vita Universitaria. Era presente una folta rappresentanza di persone disabili anche nostri Associati.

 

Il Giorno 19 Novembre

Alle ore 17,00 presso la sede del CSV di Via Sicilia incontro tra le Associazioni di Volontariato con Legambiente per il coinvolgimento del terzo settore alla proposta di abolizione dell’articolo38 della legge Nazionale che lascia allo Stato la decisione delle trivellazioni per la ricerca petrolifera.

 

Il Giorno 27 Novembre

Alle ore 18,30 presso la sede del CSV di via Sicilia il convegno “ Leader di sé in un mondo alla rovescia” presentato da Mauro Scardovelli.

Disamina delle conseguenze dovute allo squilibrio tra i vari poteri Istituzionali:

rapporto ed intrecci tra la politica ed il mondo finanziario.

 

Il Giorno 3 Dicembre

Giornata Mondiale della disabilità.

Alle ore 10,00 presso la sede della Biblioteca Provinciale conferenza sui rischi territoriali causati da eventi naturali, difesa del territorio e contestualmente difesa delle fasce deboli della popolazione.

Alle ore 16,30, al Teatro Stabile la Fondazione Alessandra Bisceglia ha presentato l’evento: “Un viaggio tra favole e musica per scoprire il valore della diversità”.

Tra le personalità intervenute il Sindaco Dario Deluca, il Presidente del CSV Vita,

Raffaella Restaino Presidente della Fondazione, Pina Arlotto Dirigente Scolastica della Torraca Bonaventura.

 

Il Giorno 5 Dicembre

la rappresentante della Fish di Basilicata Vincenza Ferrarese ha tenuto la conferenza sulla discriminazione delle persone disabili.Il Focus relativo alla disciminazione è stato l’argomento di discussione tra le varie Associazioni intervenute.

Il giorno 11 Dicembre

presso la Camera di Commercio di Potenza, ritiro dell’attestato di partecipazione al concorso “Pasquale Garaguso” per il miglior progetto di solidarietà Sociale delle Associazioni non-profit della Basilicata. Il premio è stato conferito all’associazione Gigi Ghirotti di Melfi per il progetto “Un bagno caldo”. Trattasi di volontari che disponendo di una vasca in materiale plastico ignifugo, provvedono alla cura delle persone allettate senza lo spostamento del paziente dal proprio letto.

 

Il giorno 18 Dicembre

nella sede del CSV in via Sicilia, presentazione del calendario Sociale 2015. La sala nella quale è stata organizzata la manifestazione è stata opportunamente addobbata dai nostri Volontari Pina, Miriam e Gaetano con la collaborazione degli Associati.

Hanno partecipato alla manifestazione il dott Bradascio e Aurelio Pace Consiglieri Regionali, l’assessore Comunale , Nicola Stigliani, il Garante per l’infanzia Vincenzo Giuliano. Madrina dell’incontro Tina Paggi Direttice del CSV Basilicata. Il ricco buffet è stato offerto dai nostri sponsor e dalle famiglie che hanno preparato i dolci-salati di loro confezione. La serata è stata allietata dal musicista Gerry che ci gratifica ogni anno, con il suo contributo, a trascorrere un momento di allegria e di aggregazione con i ragazzi e le famiglie.

 

A N N O         2 0 1 5

 

Il giorno 18 Gennaio

i nostri Volontari hanno preparato un banchetto per raccolta fondi dell’Associazione pressi l’iper Mercato Auchan di Tito. Buona l’affluenza del pubblico che ha mostrato interesse per le iniziative della nostra Associazione.

 

Il 20 Gennaio

incontro con l’Assessore Regionale Berlinguer allo scalo FFSS Inferiore di Potenza.

L’incontro ha avuto come tema le barriere architettoniche degli scali Ferroviari della città. All’Assessore è stato consegnata una dettagliata relazione con il supporto fotografico occorrente per dimostrare la impossibilità di accesso al servizio di mobilità nelle sopraddette strutture. Erano presenti per l’occasione i media  Potentini che hanno intervistato le organizzazioni di volontariato presenti e documentato con filmati, anche la simulazione di una persona disabile in carrozzina, impossibilitata all’accesso ai treni. L’Assessore ha promesso il suo autorevole intervento.

 

Il giorno 23 Gennaio

il Prof. Vincenzo Giuliano presenta ufficialmente  nella sala “A” del Consiglio Regionale il suo programma come responsabile della figura di “GARANTE PER L’INFANZIA” Figura importante per tutte le Associazioni di Volontariato che hanno una figura di riferimento Istituzionale per la difesa dei diritti dei minori e non solo.

Il prof. Giuliano ha offerto la sua collaborazione alle Associazioni.

 

Il giorno 24 Febbraio

Audizione in quarta Commissione Comunale dopo che le delibere del 18 e 30 Dicembre 2014 che hanno penalizzato le famiglie con persone disabili a carico.

Infatti con tali atti Amministrativi il Comune ha richiesto l’aumento delle tariffe per le prestazioni dei servizi che vengono erogati per persone non autosufficienti. Gli aumenti che raggiungono valori anche del 50% colpiscono anche i trasporti.

E’ stata richiesta la compartecipazione per tale servizio alle famiglie con persone disabili gravi in possesso di certificazione della legge 104 . Anche per queste ultime, viene richiesto a seconda del valore ISEE il pagamento del servizio sino ad ora effettuato in maniera non onerosa. Le nostre sollecitazioni sono state espresse per la rivisitazione delle tariffe con una seria indagine di mercato e per i trasporti il ripristino delle agevolazioni per i possessori della certificazione della legge 104.

 

Il giorno 4 Marzo

Audizione presso l’Assessorato Regionale per la cura alla persona.

Alla presenza del Direttore Generale della Sanità, Donato Pafundi, sono state presentate le istanze che per l’accellerazione dell’avvio relativo al servizio di Pronto Soccorso Odontoiatrico per disabili anche non collaborativi.

Abbiamo inoltre sollecitato la esenzione del tiket dei medicinali salva-vita e la approvazione in legge della proposta che riguarda “l’Osservatorio della Disabilità”.

Il Segretario dott. Antonio Lo Vaglio ha assicurato il suo intervento.

 

 

Il giorno 16 Marzo

Riunione nella sala A” del Consiglio Regionale per la presentazione Ufficiale della Consulta Permanente istituita dal Garante Dell’Infanzia Prof. Vincenzo Giuliano. Ne fanno parte le Associazioni di Volontariato e del terzo Settore di Potenza e Provincia.

Gli obiettivi della stessa è quello di promuovere le buone pratiche di intervento per rappresentare alle Istituzioni le azioni necessarie alla rimozione di ostacoli a riguardo di minori, di Associazioni e-o di gruppi di Associazioni che trattano problemi comuni.

La progettazione di interventi non estemporanei e la loro realizzazione sono l’obiettivo da raggiungere con il coinvolgimento delle famiglie e dei minori anche attraverso l’opera del Volontariato. Il ruolo della scuola è fondamentale per i progetti da programmare con le opportune strategie per correggere i comportamenti devianti dei giovani. Ampio risalto anche da parte dei media all’evento al quale hanno partecipato le Associazioni interessate con un folto gruppo di invitati.

 

Il giorno 19 Marzo

per la risoluzione dei trasporti delle persone disabili anche dell’Aias di Potenza, si è tenuta una riunione presso il Sindaco De Luca alla quale hanno partecipato l’Assessore Stigliani, il Presidente ed il Segretario Aias  Grippo e Nortano nonché il Presidente Carlone del dopo di noi.

La sollecitazione per l’incontro è stato caldeggiato dal Presidente Carlone che a seguito dell’audizione in quarta Commissione, ha voluto rendere partecipe anche il Sindaco DeLuca per trovare soluzioni a riguardo del problema trasporti disabili.

La proposta del Presidente Carlone ha riguardato il trasporto dei soggetti disabili da farsi a carico del Comune per i soggetti con certificazione della legge 104.

Nonostante il dissesto finanziario, il Sindaco ha sollecitato l’Assessore Stigliani a compiere gli atti amministrativi per la risoluzione del problema.

 

Il giorno 26 Marzo

Incontro in Regione con il segretario dell’Assessore Franconi Antonio Lovaglio a seguito delle nostre proposte presentate nelle precedenti riunioni (Esenzione Farmaci e tiket, liste di attesa per esami diagnostici, ricoveri programmati, procedure per la assegnazione di presidi ecc.)

Presenti alla riunione il Presidente Carlone , Alba Montagnuolo, la dott.ssa Antonella Angione e due impiegati Regionali . Le procedure attuali è stato chiarito non hanno possibilità di variazioni se non con delibere Consiliari che ne autorizzano le stesse. La questione quindi è prettamente politica.

 

Il giorno 28 Marzo

Convocazione degli Associati per l’approvazione dei conti consuntivi e preventivi dell’Associazione. Il presidente Carlone relaziona sulle attività ed iniziative messe in campo dall’Associazione dall’inizio dell’anno 2015 ed i programmi annuali.

 

Il giorno 2 aprile

in occasione della giornata Mondiale dell’Autismo  Convegno degli stessi al Teatro Stabile con la collaborazione dell’Associazione Gaia di Potenza.

 

 

 

CONVEGNO ANNUALE DEL 22 APRILE

Il giorno 22 Aprile dopo una laboriosa preparazione abbiamo tenuto il Convegno annuale con il Garante dell’infanzia, il prof. Giuliano nella sala “A” del Consiglio Regionale dal titolo “Mai più soli”.

Abbiamo volutamente condiviso questo evento con la Regione Basilicata proprio per dare una accellerazione ai tanti problemi insoluti a favore delle persone disabili.

Infatti, il confronto, moderato dal giornalista Mario Trufelli, ha visto gli interventi di illustri medici e di ricercatori delle malattie rare.

Ne ha illustrato la portata di questo problema sociale , il dott. Michele Salata che opera come Direttore del centro pediatrico Banbin Gesù di Basilicata nel nosocomio potentino del S. Carlo.

In termini di numeri, sono oltre novecento le persone nella Basilicata a doversi confrontare con le malattie rare con conseguenze drammatiche per le famiglie che si sobbarcano gli oneri per le cure e l’assistenza dei loro cari anche con trasferimenti fuori regione.

A tal proposito il prof. Giuliano ha sottolineato le ripercussioni che una malattia rara produce anche sul tessuto sociale e l’importanza della ricerca per alleviare i disagi degli ammalati.

Ampio spazio è stato concesso alle famiglie per le testimonianze dei diversi casi di malattie rare, nonché alle Associazioni di volontariato che mettono in campo le loro esperienze anche per assicurare agli ammalati una vita dignitosa:

Hanno illustrato le loro esperienze  il rappresentante della  “Sclerosi Tuberosa” per la Basilicata, il sig Carmine Rosa la cui nipotina, affetta da questa malattia, ha dovuto affrontare i “Viaggi della Speranza” per capire quali strategie applicare per consentirle di fare i possibili progressi in campo medico e vivere per quanto possibile una vita dignitosa.

La testimonianza della mamma di una “bambina” di 28 anni, affetta dalla sindrome di Aicardi, ha voluto mettere in luce la solitudine della sua famiglia anche per le difficoltà incontrate negli spostamenti per i controlli da eseguire. Caso più unico che raro, per le previsioni nefaste che la malattia comporta, la sua “bambina” sembra essere la persona più longeva in Italia e forse in Europa che ancora gode di discreta salute. La testimonianza della signora Alba Montagnuolo del Comitato del Garante, ha rafforzato la necessità di interventi a favore delle famiglie con progetti mirati per dare un sostegno economico alle famiglie che non godono di esenzioni anche sui farmaci salvavita.

La signora Loredana Labriola ha portato la sua testimonianza relativamente alle barriere architettoniche ed alle difficoltà di accedere alle protesi di cui il figlio necessita vivendo su una sedia a rotelle.

Il Presidente dell’Associazione “dopo Di Noi” ha sottolineato l’impegno per la realizzazione di una casa-famiglia, in Potenza, da adibire all’accoglienza dei disabili e di chi trovandosi nella difficoltà richieda un alloggio dignitoso.

L’intervento successivo dell’Amministratore dell’Ater di Basilicata è servito a rimarcare l’impegno per la disponibilità di spazi da destinare alle ai ragazzi in difficoltà.

Il problema delle barriere architettoniche e l’aiuto alle famiglie sono stati gli argomenti conclusivi dei relatori che hanno rimarcato il ruolo importante della scuola quale mezzo per educare le nuove generazioni al rispetto delle fasce deboli della società civile.

Il giorno 20 Maggio

presso la sede del CSV di Potenza, in via Sicilia, importante incontro per riflettere e ragionare per imboccare le vie della pace. Le Associazioni di volontariato aderenti ad Amerete, hanno partecipato con Claudio Tosi, educatore,  ad un incontro formativo per l’educazione sulla cultura dell’ “altro”  per capirne i problemi.

 

Il giorno 22 Maggio

abbiamo partecipato al Forum tematico sul riequilibrio del fabbisogno assistenziale della riabilitazione in Regione Basilicata. L’incontro, si è tenuto presso il Centro Congressi Park Hotel di Potenza.

Tema principale verteva sull’analisi dell’attuale sistema prescrittivo-erogativo per le patologie minimali e-o semplici e di come esso impatti con la programmazione distributiva dela vigenti risorse finanziarie disponibili.

Tra gli altri erano presenti il dott. Bradascio presidente dell quarta Commissione Rgionale e importanti fisiatri della Regione.

 

Il giorno 27 Maggio,

per aderire all’invito del Sindaco DeLuca per le manifestazioni da tenere in occasione della festa di S. Gerardo patrono della città, abbiamo organizzato nella piazza Mario Pagano la distribuzione dei mazzetti di ginestra ( il nostro simbolo) e dei cubi di cartone riciclato nei quali i ragazzi presenti hanno trapiantato dei fiori offerti per l’occasione da Legambiente.

La presenza anche dell’Aias, ha fatto da contorno alla manifestazione con uno spettacolo di pupi e con una commedia tipicamente potentina allietata dai canti del coro dei ragazzi dell’Associazione. Il gran finale ha visto scendere in pista anche le famiglie dei ragazzi disabili che hanno eseguito una scatenante tarantella paesana.

 

Giorno 20 Giugno

Presso il CSV di Via Sicilia interessante incontro del Presidente Vita e della Direttice Tina Paggi con le Associazioni di Volontariato per un dibattito relativo ai servizi che lo stesso CSV offre alle ODV di Basilicata.

Sono state illustrate le considerazioni che il CSVnet, organo Nazionale, ha presentato al Governo per apportare gli emendamenti ritenuti indispensabili per una efficiente collaborazione con le organizzazioni del terzo settore.

In particolare è stata espressa la preoccupazione che il decreto legislativo , così come concepito, danneggi in modo irreversibile la tenuta in vita specie per le piccole Associazioni. No quindi al concetto di solidarietà verticale che vuole sostituire quella attale del tipo orizzontale.

All’incontro erano presenti i parlamentari Margiotta Placido Speranza e Barozzino.

 

Il giorno 24 Giugno

dopo un laborioso lavoro per invitare i nostri soci , le figure Istituzionali che collaborano con noi, le Associazioni e le cooperative che hanno contribuito con noi nello scorso anno per progetti ed eventi, abbiamo presentato il nostro volume “Sogni che diventano realtà”.

L’evento si è tenuto presso il CSV di via Sicilia alle ore 17 in Potenza, alla presenza di molti genitori e di ospiti delle varie Associazioni.

La presentazione del volume è stata illustrata dal Presidente Carlone che ha descritto le principali azioni dell’Associazione a favore delle famiglie che vivono in difficoltà per lo stato di crisi ed il dissesto del nostro Comune.

Sono state illustrati i vari obiettivi raggiunti nell’anno e le prospettive per il futuro.

Per l’occasione il direttivo ha elargito le onorificenze ed una targa  di “Socio Onorario”, al dott. Luigi Bradascio ed alle dott.sse Rina  De Robbio e Adriana Salvia per le loro opere svolte a favore delle famiglie degli Associati. Letarghe sono state consegnate dalla nostra associata Lidia Racana moglie del compianto Giuseppe.

Erano presenti anche il Garante per l’Infanzia prof. Vincenzo Giuliano, il Consiglere Regionale Aurelio Pace, l’Assessore Nicola Stigliani ed il presidente del CSV di Basilicata Leonatdo Vita. I loro interventi sono serviti a rimarcare la preziosa opera del volontariato e della nostra Associazione per dare le spinte necessarie ai problemi di interesse Sociali verso le Istituzioni. L’evento è stato oggetto di interessanti articoli anche in video prodotti dalle  testate giornalistiche del territorio.

 

Il giorno 6 Settembre

Alla ripresa della pausa estiva, dopo i contatti avuti con il parroco della Cattedrale di Acerenza, con i responsabili del Museo Diocesano e con i volontari della Pro-Loco acheruntini, abbiamo realizzato l’evento annuale della gita socio-culturale dell’Associazione.

Le visite guidate hanno riscosso il plauso degli Associati ad iniziare dal Museo Diocesano che raccoglie le testimonianze degli antichi Acheruntini con gli arredi funerari ritrovati nelle tombe millenarie. Nello stesso sito Diocesano abbiamo potuto ammirare i paramenti Sacri dei Vescovi che si sono succeduti nei secoli scorsi e le Reliquie dei Santi Martiri che sono i protettori del paesi dipendenti dal Vescovado di Acerenza, sede di Papa Urbano secondo. Un filmato è stato proiettato per l’occasione a testimoniare l’importanza storica del sito Diocesano e della Cattedrale.

Per il pranzo Sociale siamo stati ospiti dell’agriturismo “La loggia del Monaco” in Acerenza paese. Non è mancato un bel momento di aggregazione con le famiglie ed i ragazzi che facendo karaoke hanno concluso una giornata significativa.

 

Giorno 16 settembre

importante e profiquo colloquio tenuto dal Presidente  Carlone con il responsabile dell’ASP dott Verrastro per rimuovere gli ostacoli per l’ingresso e l’assistenza dei disabili dell’Associazione e non solo, in regime di seminternato, con strutture accreditate, che attualmente sono in lista di attesa. Le indicazioni che riguardano la presa in carica di tali soggetti, sono quelle di un nuovo contratto da stipulare con le stesse strutture  dopo che il Dipartimento Regionale alla Salute ha rilasciato parere favorevole per le stesse ad accogliere un numero di soggetti aventi i necessari requisiti. Lo stesso concetto è stato espresso per i potenziali usufruitori dei centri diurni. Il problema è stato portato all’ attenzione del Presidente del Consiglio Regionale Lacorazza.

 

Giorno 9 Ottobre

Riunione al CSV delle ODV per la illustrazione da parte del Dipartimento Salute della Regione Basilicata di un progetto denominato TESEO che permetterà alle Associazione di sostituire tutte le inconbenze, attualmente in cartaceo, con comunicazioni telematiche. Per l’avvio di tale procedura avremo direttive tempestive ed ufficiali.

 

 

Giorno 19 Ottobre

I N V I T O

Sala A Consiglio Regionale  – Via V. Verrastro -  Potenza

Lunedì 19 Ottobre ore 16,30

Si è tenuta nella sala A del Consiglio Regionale l’incontro dibattito organizzato dall’Associazione Socialisti e Riformisti Lucani  sul tema:

Povertà, fasce deboli e Diritti negati

In calce la scaletta degli interventi:

Coordina:  Dott. Archimede Leccese

Introduce: Dott. Rocco Rosa - Giornalista blogger

Dibattito, con la partecipazione di:

Dott. Zaira Giuliano – Presidente Associazione Lucana Autismo“ALA”;

Prof. Giuseppe Scelsi  – Coordinatori Docenti di sostegno;

Dott. Vincenzo Carlone – Presidente Associazione Dopo di Noi;

Intervengono:

Dott. Luigi Bradascio – Presidente IV Commissione Consiliare;

Dott. Flavia Franconi – Assessore regionale politiche della persona;

Avv. Michele Napoli – Componente IV Commisione Consiliare.

Ing. Dario De Luca – Sindaco di Potenza;

 

Conclude: Marcello PITTELLA – Presidente della Giunta regionale

L’incontro al quale abbiamo partecipato, ha messo in evidenza ancora una volta le difficoltà che hanno coinvolto la Società e le famiglie della nostra Regione.

Le fasce più penalizzate sono quelle che non hanno possibilità di farsi sentire e di protestare con chi dovrebbe provvedere al bene comune.

Troppo spesso i diritti dei più deboli vengono ignorati e le sollecitazioni che essi rappresentano alle Istituzioni per risolvere i loro problemi, sono disattese.

Nella relazione del Presidente Carlone si è denunziata una situazione insostenibile:

Due leggi Regionali, fortemente volute dall’Associazione dopo di noi, dopo circa un anno, non trovano la loro applicazione per cavilli burocratici. L’una che riguarda le cure odontoiatriche per disabili che non collaborano; l’altra che è relativa ad un Osservatorio delle persone con disabilità e non solo.Diritti negati quando proprio l’Ente Regione sollecita alla osservanza dei dispositivi delle leggi.

Le sollecitazioni alle Istituzioni hanno riguardato, da parte anche di altre Associazioni, il mondo scolastico, lo sport i trasporti, la scuola ed i servizi Socio Assistenziali.

E’ stata una forte sollecitazione alla politica dal mondo civile per invertire la rotta ed interessarsi ai problemi che vivono le famiglie. Le sollecitazioni hanno indotto l’Assessore Franconi ad un impegno formale per trovare soluzioni ai problemi che sono stati rappresentati.



Giorno 23 Novembre

 

Giornata densa di emozioni per l’anniversario del terremoto del 1980 ricordato dopo trentacinque anni nella sala Congressi del Mothel Park di Potenza.

Nel contesto della ricorrenza, sono state assegnati anche quattro appartamenti  dei cento alloggi di Bucaletto. In una delle nove palazzine costruite, abbiamo potuto visitare lo spazio riservato al problema del Dopo Di Noi. Sono 234 metri quadrati di superficie che saranno adibiti come residenza per le persone disabili che non hanno una dignitosa allocazione abitativa .

Il Congresso organizzato dall’ATER di Potenza, ha visto al tavolo della Presidenza l’Amministratore Domenico Esposito, il Governatore Pittella, il Sindaco De Luca, il Presidente della Feder Casa Talluri.

Nelle relazioni di De Luca e di Esposito, si è dato risalto alla volontà di portare a termine il progetto da noi proposto ed iniziato con l’Amministratore ater di otto anni fa l’ing. Raffaele Vita.

Negli interventi del Presidente Carlone e della sig.ra Alba Montagnuolo che parlava a nome del Garante per l’infanzia Vincenzo Giuliano assente per altri impegni, sono stati evidenziati i vari passaggi istituzionali realizzati dall’Associazione per raggiungere questo significativo risultato e sono stati espressi i ringraziamenti per la realizzazione della casa domotica.

 

 

 

 

Giorno 15 Dicembre

E’ stata organizzata la manifestazione conclusiva dell’anno 2015 con la presentazione del calendario Sociale. L’evento si è tenuto presso il CSV di Basilicata in via Sicilia. Per l’occasione l’Amministratore dell’Ater di Potenza, il dott. Domenico Esposito, ha voluto incontrare le famiglie ed i ragazzi dell’Associazione e, con la collaborazione del suo staff tecnico, illustrare con alcune diapositive lo stato dell’arte che riguarda la casa-domotica costruita nel contesto dei 100 alloggi che l’Ater ha costruito in Bucaletto.

La progettista del sito, l’Architetto Varisco, ha descritto le varie tappe che si sono susseguite per la realizzazione del progetto e le allocazioni delle suppellettili occorrenti per una facile accessibilità degli spazi da parte delle persone disabili.

Erano presenti anche il Garante per l’infanzia e adolescenza, il prof Giuliano, che ha elogiato l’ssociazione e l’ATER per questo progetto che va ad attivare un nobile servizio indispensabile sul territorio potentino ed il Presidente del Consiglio Regionale Lacorazza che ha ricordato la proficua collaborazione dell’Associazione con la Provincia di Potenza quando ne era lui stesso il Presidente. Il presidente della quarta commissione del Consiglio Regionale, il dott. Bradascio, ha ricordato il suo impegno per l’avvio della legge 38 che riguarda le cure dentarie e che sarà oggetto di una sua conferenza stampa nella cittadella di Bucaletto per la riqualificazione anche del Consultorio medico. Il momento clou della serata è stato quello della scoperta del calendario Sociale apprezzato dai soci e dagli ospiti. La manifestazione si è conclusa con un ricco buffet organizzato dai volontari Gaetano, Miriam e Pina e con un momento di aggregazione al suono dei fisarmonicisti Gerry e Santarsiero.

 

 

 

A N N O          2 0 1 6

Giorno 12 Gennaio

Convocazione della Consulta presso il Garante per l’Infanzia prof. Vincenzo Giuliano  per le conclusioni da presentare alla Regione per i provvedimenti da adottare, nei piani Sociali di zona in corso di attuazione, delle criticità riscontrate sul territorio, a riguardo delle persone con disabilità che frequentano le scuole dell’obbligo.

La relazione è stata tenuta dalla dirigente ai servizi alla persona del dipartimento Regionale, dott.ssa Lucia Colicelli. Sono state illustrate anche le soluzioni da proporre per un più efficiente servizio per gli alunni in difficoltà. Il Garante Giuliano ha invitato a comunicare da parte degli interessati, le osservazioni del caso per poter definitivamente procedere alle richieste ed alla chiusura ufficiale del tavolo istituito a tal proposito. Erano presenti oltre alla nostra Associazione, l’associazione ALA , la scuola Domenico Savio, il Comune di Potenza,l’Istituto L. Milani e Busciolano, La presidente del gruppo mamme combattenti Loredana Labriola.

 

Giorno 18 Gennaio

L’Associazione Dopo Di Noi aderisce al Trend Expo 11-14 maggio 2016 – Evento in Piazza M. Pagano, Potenza.  Anche la nostra Associazione, Dopo Di Noi, è tra i protagonisti della 19/a edizione di Trend Expo, il Salone sull’orientamento e il lavoro che apre i battenti a Potenza, nella principale piazza cittadina. Una presenza- esperienza che nasce dalla volontà, di far conoscere ai cittadini lucani le opportunità di formazione e lavoro che anche le persone con disabilità possono svolgere con le opportune fonti di formazione e di orientamento consoni alle loro potenziali capacità lavorative. Una riunione organizzativa è stata tenuta il giorno 18 Gennaio dal responsabile Enrico Sodano per illustrare il programma e le tematiche che saranno sviluppate nel corso dei tre giorni di lavoro.

E’ previsto per il mese di Febbraio il format che tutti i partecipanti all’evento sceglieranno per illstrare il loro progetto. Erano presenti all’incontro i rappresentanti degli Istituti scolastici,del sindacato, degli organi professionali e delle associazioni per una divulgazione appropriata.

 

Giorno 1 Febbraio

L’Associazione ha partecipato al  WORKSHOP  organizzato dall’ “I.C. Sinisgalli”

per il setting qualitativo della scuola inclusiva secondo l’ “ICF”.

L’evento ha visto la partecipazione della dirigente dell’Istituto Giovanna Gallo, del prof.  Vincenzo Giuliano Garante per l’infanzia, della referente dell’Ufficio scolastico Regionale Antonietta Moscato e del coordinatore dei lavori Giuseppe Scelsi. Le aree tematiche hanno riguardato le varie disabilità motorie e sensoriali per tracciare le linee guida per una scuola davvero “inclusiva”.

Il lavoro è stato realizzato dai gruppi costituiti da genitori di ragazzi in difficoltà, docenti, associazioni e cooperative sociali.

E’ seguita la lettura delle conclusioni dei rappresentanti le quattro aree tematiche che hanno individuato le criticità per una scuola veramente inclusiva.

 

Giorno 15 Febbraio

Nella sala “Inguscio” della Regione si è tenuta la conferenza per il “ Piano straordinario per la disabilità” argomento a noi molto a cuore per l’evolversi delle attività che da anni ci vedono impegnati per la risoluzione dei problemi che vivono le persone con disabilità.

Le sollecitazioni che vengono da ogni parte della provincia e le impellenti necessità che sorgono giornalmrnte hanno indotto il Dipartimento alle politiche alla persona ad organizzare questo Convegno .

Il piano prevede una posta in bilancio pari a 9 milioni di Euro in tre anni a partire dal 2016 e sino al 2018. Esso ha tre linee di interventi:

Il sostegno ed il potenziamento del socio assistenziale scolastico; la vita indipendente; l’inclusione sociale ed il potenziamento per i servizi semi residenziali e case del sollievo.

Sono seguiti gli interventi delle tante Associazioni che hanno potuto illustrare oltre le attività proprie di volontariato, la necessità di operare in sinergia con le Istituzioni alla luce della nuova legge Regionale n. 38- 2014 “Osservatorio della disabilità” per affrontare le priorità dettate dalle succitate linee.

Erano presenti numerosi Sindaci, i rappresentanti del Terzo Settore, Sociologi, Psicologi, Associazioni, Cooperative,  Sindacati e le famiglie che hanno testimoniato le loro necessità e sollecitato interventi mirati.

 

 

Giorno 24 Febbraio

Nella sala A del Consiglio Regionale , si è tenuto l’incontro annuale del Garante Prof. Vincenzo Giuliano con le Associazioni di Volontariato facenti parte anche della Consulta dello stesso Garante. La illustazione delle attività proprie delle Associazioni, le criticità che le stesse devono affrontare per assolvere ai loro impegni Istituzionali e le proposte presentate, rilevano lo stato di disagio e le difficoltà delle famiglie in questi periodi di crisi globale. L’impegno del Garante e del Presidente della quarta commissione Regionale Bradascio, in questo anno di attività, ha permesso l’attuazione di alcuni provvedimenti Regionali a favore del terzo settore: La somma di nove milioni di euro stanziati per il piano straordinario per la disabilità,  vogliono dimostrare la volontà di risovere almeno in parte i problemi attinenti lo stato sociale della regione e del disagio che vivono le famiglie.

 

 

Giorno 29 Febbraio

Nella sala Inguscio del dipartimento Regionale Sanità, si sono ascoltate le voci delle Associazioni riguardanti le malattie rare:

Sono state sollecitate, per alleviare le aspettative delle famiglie, le giuste attenzioni delle Istituzioni affinchè la prevenzione e le cure siano prioritarie nel piano Sanitario Regionale. Molte le testimonianze dei rappresentanti le varie Associazioni che si occupano di tali problematiche. Erano presenti per la Regione l’Assessore Franconi ed il Presidente la quarta Commissione Regionale Dott Bradascio.

 

 

Giorno 14 Marzo

Al Teatro F. Stabile di Potenza il Garante per l’infanzia Vincenzo Giuliano  ha consegnato il primo premio istituito per il concorso del logo attinente il suo mandato Istituzionale. Il premio è stato consegnato alla scuola Busciolano che ha rappresentato con i suoi alunni un disegno raffigurante la Regione Basilicata sul palmo di una mano con tante figure di ragazzi che si tengono per mano.

A tutti gli altri partecipanti al concorso, sono stati attribuiti il secondo posto ex equo con gli attestati di partecipazione.

Anche la nostra Associazione ha partecipato al concorso con la rappresentazione di due figure giovanili che fissano lo sguardo verso un colorato arcobaleno per indicare la speranza dei giovani nel futuro. La commissione giudicatrice ha avuto molte difficoltà per l’assegnazione del primo premio proprio per le qualità dei lavori presentati ed ha espresso il proprio compiacimento al riguardo.

 

Giorno 11 Aprile

Intervista di radio-Capital in diretta radiofonica con la giornalista Silvia Scotti per la nostra denuncia riguardante le barriere architettoniche negli scali ferroviari delle stazioni FFSS di Potenza. Hanno presenziato anche due rappresentanti volontari che si occupano di tale problematiche e che sono utenti pendolari che hanno esposto le difficoltà dei viaggiatori lucani penalizzati specie per i tempi di percorrenza nonché di treni fatiscienti sulle tratte Regionali.

 

Giorno 28 Aprile

Intervista nella sede Sociale della giornalista Marilena Notargiacomo della “Nuova Basilicata”, che per il loro programma di approfondimento trasmesso anche in video, ha voluto presentare un servizio che ha riguardato principalmente i maltrattamenti ai quali sono sottoposti gli utenti disabili nelle strutture di accoglienza.

Per l’occasione, sono state illustrate le nostre attività ed il programma futuro che ci vede impegnati su diversi fronti per sopperire anche alle carenze che le Istituzioni dimostrano ai vari servizi sociali della città e del territorio.

Ampio spazio a tali problematiche sono state illustrate dai media con i quotidiani locali.

 

Giorni 6 e 7 Maggio

L’impegno profuso per organizzare la visita a Papa Francesco ha dato i suoi frutti:

La partenza per Roma è stata programmata per il giorno 6 alle ore 14 . Le adesioni sono state sufficienti per occupare tutti i posti nel pulman ed i ragazzi in compagnia dei genitori e parenti hanno affrontato il viaggio in allegria e serenità.

Il giorno seguente,nella sala Nervi, abbiamo assistito al discorso di Papa Francesco che al termine del suo intervento ha salutato tutti i nostri ragazzi baciandoli e avendo per loro e per i genitori parole di conforto e di speranza. Giornata densa di emozioni e di indelebile ricordo anche per aver attraversato la porta Santa che ha concluso il nostro Giubileo della Misericordia.

 

Giorni 11-14 Maggio

L’Associazione ha partecipato all’evento di Expo Trend 2016 che prevedeva:

Il contenitore, con la predisposizione di un truch ed una stazione di eventi live, totem informativi, agorà espositivi e talk informativi;

“Il Brand Basilicata”  per la valorizzazione delle risorse umane e del territorio per una visione globale per lo sviluppo sociale, occupazionale ed economico del territorio.

La cappella dei Celestini in Piazza Duomo, è stata la sede dell’Agorà. Sono stati allestiti dei desk per gli aderenti all’evento per esporre il materiale di informazione  riguardanti le loro attività istituzionali.

l nostro desk ha messo in mostra tutto il materiale che produciamo per pubblicizzare il nostro lavoro di volontari compreso l’edizione 2016 del volume “Sogni che diventano realtà”. Nella giornata conclusiva dell’evento, abbiamo distribuito l’omaggio floreale costituito da mazzetti di fiori di ginestra, simbolo dell’associazione in Piazza Mario Pagano.

 

Giorno 24 Maggio

Si è tenuta l’assemblea della consulta dell’AOR S. Carlo per il rinnovo delle cariche statutarie. Erano presenti i rappresentanti delle Associazioni che fanno parte della Consulta. Sono state espresse le aspettative da parte dei partecipanti per una più stretta collaborazione  per un servizio di qualità che il volontariato mette a disposizione del nosocomio potentino.

 

Giorno 11 Giugno

Si è tenuto il convegno annuale dell’associazione “Dopo di noi” che quest’anno ha accolto l'invito a presenziare all'incontro pubblico promosso dal Comune di Marsico Nuovo, al fine di far conoscere le azioni legislative e progettuali perseguite dalla nostra Associazione e di creare rete sul territorio della Val d'agri.

Il convegno dal titolo “Dopo di noi”, ha voluto evidenziare i diritti e l’autonomia delle persone con disabilità, per una riflessione corale delle normative nazionali e Regionali. I presenti al tavolo: il Sindaco della cittadina di Marsico Nuovo Domenico Vita, il dott.Antonio Lovaglio, la vice sindaco Avvocata Gelsomina Sassano, il presidente Vincenzo Carlone, la rappresentante del dirigente scolastico Dott.ssa Petracca. Era inoltre presente il Garante per l’infanzia e l’adolescenza Prof. Vincenzo Giuliano, la dott.ssa Anna Fringuello Assistente Sociale e il Dott. Gaetano Rivelli Psicologo nel territorio di Marsico, promotore del convegno. Ha moderato con destrezza la Consigliera del Comune ospitante la dott.ssa Maria Cariglia.

Dopo i saluti del sindaco Vita, che ha elogiato l'iniziativa e la necessità di affrontare temi cosi delicati nel rispetto delle persone con disabilità e loro caregivers, è seguita la relazione del presidente Carlone. Egli ha messo in evidenza la difficoltà delle famiglie che hanno in carico persone con disabilità, di far valere quei diritti sostanziali previsti dalla L.104/92 e successive modifiche, non solo nel qui ed ora. Si parla infatti del diritto a vivere un futuro dignitoso che dovrebbe essere garantito, anche senza una rete familiare di supporto.

La relazione ha voluto sollecitare le Istituzioni alla attuazione di programmi e Leggi presentati dall'associazione.

A seguire, l'intervento preciso e accurato del Garante Giuliano, il quale ha sottolineato le criticità da affrontare da un punto di vista normativo e sociale, soprattutto per quanto attiene le fasce scolastiche.

La vice Sindaco Sassano, ha relazionato sulla Legge 104/92, mettendo in risalto la  mancanza di applicazione degli articoli della stessa, che viene disattesa o utilizzata in maniera inappropriata dalle Istituzioni, operando nei fatti discriminazioni sui soggetti aventi diritto. I ruoli che i Comuni svolgono a tal proposito penalizzano le famiglie con un reddito non corrispondente alla certificazione ISEE.

Lo psicologo Dott. Rivelli, ha descritto le conseguenze psicologiche dello stato di abbandono che vivono le famiglie, da parte delle Istituzioni.

La dott.ssa Fringuello continua, presentando il progetto ad oggi in corso "Un aiuto alla famiglia del disabile" promosso dall'Associazione; l'obiettivo è accompagnare la famiglia in un percorso di recupero e potenziamento delle risorse individuali, familiari e sociali, al fine di fronteggiare eventi critici e riequilibrare le energie psico-fisiche.

La rappresentante del dirigente scolastico, ha evidenziato le difficoltà alle quali la scuola deve sopperire: alle mancanze del personale e di risorse finanziarie.

Nel dibattito che ne è seguito, la consigliera dell'associazione Chiara la Sala, è intervenuta raccontando come ha vissuto la disabilità della figlia, alla luce di una realtà sanitaria nazionale deludente.

A seguire La Vice presidente dell'Associazione Alba Montagnuolo, ha sottolineato al rappresentante del Dipartimento Politiche alla persona, il dott. Lovaglio, la non sufficiente considerazione del dipartimento rispetto al mondo della disabilità, premendo per l'avvio delle misure attuative della Legge sulla Odontoiatria speciale (Legge regionale 27 ottobre 2014, N.31).

L'intervento del dott. Lovaglio ha interessato i fondi regionali relativi all'asse due, al costante e metodico lavoro che richiede la programmazione e gestione delle risorse finanziarie; un lavoro che coinvolge i 9 ambiti territoriali con i sindaci dei rispettivi comuni.

Il rappresentante regionale, conclude pertanto garantendo gli interventi subitanei per la risoluzione delle criticità rappresentate dalle famiglie.

 

Giorno 11 Giugno

La nostra Associazione ha aderito all’invito del presidente dell’Associazione “ I non pendolari” Davide Mecca al convegno tenutosi presso il CSV di via Sicilia in Potenza che ha riguardato il sistema trasporto in Basilicata e le criticità connesse. Per l’occasione abbiamo consegnato al dott. Mecca il nostro volume “Sogni che diventano realtà “ edizione anno 2015, che nell’iserto speciale relativo alle barriere architettoniche tratta dell’incontro con l’Assessore Berlinguer per l’abbattimento delle barriere architettoniche negli scali ferroviari delle FFSS di Potenza.

 

Giorno 13 Giugno

Abbiamo partecipato all’Incontro- Dibattito nell’aula Magna delle Scienze Umane  E. Gianturco in Potenza dal titolo: Sport e Territorio su invito di Michele Ligrani presidente della P.M. Volley di Potenza.

Tra i presenti vi erano illustri personaggi dello sport lucano con le federazioni , società, associazioni, e operatori della scuola.

La sollecitazione presentata dal Presidente Carlone è stata quella di una divulgazione delle manifestazioni per una assidua partecipazione dei disabili alle pratiche sportive.

La testimonianza invece ha riguardato la partecipazione dei ragazzi disabili, anche dell’Associazione, ai due  trofei “Santa Cecilia” a gare di ciclismo dove gareggiavano anche disabili in carrozzella.

 

Giorno 10 Novembre

Si è tenuto un incontro stampa il 10 Novembre nella sala A del Consiglio Regionale di Basilicata, organizzato dal Garante dell'Infanzia e della adolescenza Giuliano, dai Comuni Lucani e dalle Organizzazioni sociali per presentare una proposta di legge relativa alla condizione dei minori e le prospettive ad essi correlate. Alla conferenza abbiamo partecipato con molto interesse poichè se questa proposta verrà tenuta in considerazione ed approvata dal governo Regionale, a trarne beneficio saranno anche le fasce svantaggiate dei minori disabili. La legge prevede oltre alla disamina delle attuali condizioni socio-economiche anche i provvedimenti per una vita migliorativa per la tutela,la protezione dei minori attraverso interventi e servizi che riguardano l'educazione, l'istruzione, la cura e l'assistenza sociale.

 

Giorno 24 Novembre

Dopo le sollecitazioni presentate al Sindaco DeLuca ed all’Amministratore dell’Ater Esposito oggi si è tenuto l’incontro Istituzionale tra l’Ater, il Comune e la nostra Associazione nella sede dell’Ater. Per la stessa, erano presenti l’Amministratore Esposito con l’ing. Arcieri;

per il comune di Potenza l’Assessore Errico e la dirigente Latella e per l’Associazione il presidente Carlone con l’associata dott.ssa Tiziana Doria.

All’ordine del giorno su nostra richiesta sono stati discusssi gli argomenti relativi allo stato dell’arte della casa domotica e la nostra proposta di realizzare con le Istituzioni una fondazione partecipata per la futura accoglienza e gestione nella casa domotica di sei disabili che vivranno in comunità.

A riguardo del primo punto, Esposito ha assicurato la ultimazione dei lavori confortato in tale decisione dal parere della Regione che ha dato il beneplacido alla ultimazione dei lavori.

Dopo lunga discussione e illustrazione della nostra idea per realizzare una fondazione partecipata, essendo la materia alquanto complessa Esposito ha proposto di discutere l’argomento con un esperto di diritto pubblico-amministrativo, essendo anche il comune di Potenza in uno stato di dissesto.

Si convocheranno le parti allo stesso tavolo appena l’esperto darà la sua disponibilità.

 

Giorno 3 Dicembre

Importante convegno tenuto presso l’Azienda Ospedaliera S. Carlo di Potenza dalla Fondazione W ALE che ha trattato l’argomento delle patologie vascolari. Illustri medici anche di fuori regione hanno trattato l’argomento che è divulgato dalla fondazione per raccogliere contributi e favorire le ricerche atte a debellare tali malattie. Alla dott.ssa Restaino , presidente della fondazione, il presidente Carlone ha consegnato una documentazione per poter instaurare con la fondazione un proficuo patto di collaborazione stante i progetti che la stessa propone alle Associazioni del terzo settore.

 

Giorno 13 Dicembre

Incontro Istituzionale con l’ex presidente Piero Lacorazza in Regione.

Il presidente Carlone ha rilasciato la documentazione illustrativa a riguardo della casa-domotica e della sua gestione. Per tale scopo l’idea della costituzione della fondazione partecipata, dovrà essere valutata e condivisa. La illustrazione di quanto detto, sarà oggetto di relazione alla presentazione del calendario sociale che si terrà il giorno 16 Dicembre.

 

 

Giorno 16 Dicembre

Alla presentazione del calendario sociale 2017 presso il CSV di via Sicilia in Potenza presenti e collaboranti alcuni alunni della scuola di Agraria G. Fortunato con la prof.ssa Maria Rosaria Sabina, il consigliere Lacorazza ha illustrato oltre al piano Sanitario proposto in Regione, anche l’idea progettuale della fondazione partecipata oggetto di colloquio il giorno 13 con il presidente Carlone. Erano presenti all’incontro oltre al Garante Giuliano, la rappresentante del difensore civico Regionale Fiordelisi, l’assessore ai servizi sociali del Comune, Valeria Errico ed il governatore della Regione Pittella al quale è toccato l’onore di scoprire il post raffigurante il calendario sociale. La dottssa Paggi, ha rivolto i saluti e gli auguri agli illustri ospiti.

Il dott. Rivelli, psicologo, ha relazionato sul progetto messo in atto dall’Associazione relativo all’aiuto alla famiglia del disabile, che avrà termine al 31 Dicembre 2016, lodandone l’iniziativa e la positiva esperienza delle famiglie che ne hanno tratto beneficio. Alla presenza di numerose famiglie e degli ospiti, per l’occasione è stato tenuta una rappresentazione dei clown volontari dell’Allegra Compagnia che hanno fatto con il loro numero da cornice all’evento. I ragazzi e gli ospiti tutti hanno gradito. A seguire un buffet organizzato dai nostri volontari Gaetano, Pina e Miriam

Il taglio della torta con il logo dell’Associazione da parte del presidente Pittella e la foto ricordo con lo stesso, hanno concluso la magnifica serata allietata dalle musiche del fisarmonicista Gerrj.

 

 

ANNO   2 0 1 7

 

Giorno 18 Gennaio

Presso l’Istituto d’Istruzione Superiore “ Francesco Saverio Nitti” in via Anzio Potenza, è stato presentato il progetto dello “Sportello Provinciale Autismo” .

Lo stesso, è stato presentato da Lucia Girolamo, dirigente scolastico del F.S. Nitti.

I saluti sono proseguiti con  Claudia Datena dirigente dell’ufficio scolastico Regionale della Basilicata; Debora Infante Dirigente dell’ufficio 3 A.T. di Potenza e dal garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza  Vincenzo Giuliano. Qualificati interventi si sono succeduti per trattare gli argomenti relativi all’autismo: la dott.ssa Alessandra Graziano neuropsichiatra infantile dell’ASP di Potenza ha illustrato i disturbi dello spettro autistico dalla diagnosi alla didattica inclusiva dei sggetti autistici. L’intervento di Zaira Giuliano, presidente “ALA” associazione che ragguppa i genitori dei suddetti ragazzi, ha illustrato le difficoltà per gestire questi soggetti per i vari comportamenti anche relazionali e scolastici che rendono difficile la gestione della vita familiare.

 

 

Giorno 19 Gennaio

Il presidente Carlone, invitato dalla testata giornalistica locale TRM ha rilasciato in video un breve commento alle dichiarazioni dell’Amministratore ATER Esposito trasmesse anche con un comunicato stampa, relative alla ultimazione della struttura della casa-domotica in Bucaletto.

L’autorizzazione del governo Regionale alla ultimazione del sito, per l’accoglienza di sei ragazzi disabili, ci sprona a continuare nei programmi dell’Associazione “Dopo Di Noi”, per dare un aiuto concreto alle famiglie e ai ragazzi disabili che non hanno una dignitosa dimora.

 

Giorno 20 Gennaio

Si è tenuta con la presenza della nostra Associazione nella sala-teatro della scuola

“Sinisgalli” in via Anzio di Potenza, la giornata di Formazione”Lo sport che include”

Coordinatore e moderatore il prof. Giuseppe Scelsi.

Sono seguite le relazioni  di Maria Carmela Sabia che ha trattato “Una nuova proposta educativa: “il tutor sportivo a sostegno delle persone disabili” ;

di Andrea Schiavone presidente CSI di Potenza che ha relazionato su “ un altro sport è possibile” e di Marcello Pesce dell Filippide Potentina che ha presentato il “progetto Filippide” nel quale sono inseriti diversi atleti potentini che gareggiano in tutta Italia in diverse specialità.Nel dibattito a seguire l’intervento del presidente Carlone ha confermato la necessità dello sport anche come momento terapeutico e di aggregazione per i ragazzi in difficoltà e di formazione sociale specie per quelli che hanno maggiori possibilita di autonomia.

 

Giorno 24 Gennaio

Presso la Pinacoteca Provinciale di  via Lazio in Potenza l’associazione ha partecipato ad un convegno relativo alla programmazione delle risorse Regionali

destinate alla inclusione sociale delle persone disabili. Presenti e relatori l’Assessore Regionale alla salute, Flavia Franconi, il segretario Antonio Lovaglio, l’Assessore del Comune Valeria Errico. Tra l’altro si è menzionato anche della costruenda casa domotica per dare una risposta ai bisogni dei cittadini che non hanno una dignitosa dimora.

 

Giorno 10 febbraio

 

Incontro dell’Associazione in Assessorato alla persona per illustrare al segretario particolare Antonio Lovaglio ed all’esperto in progetti europei Caporaso il nostro progetto per la fondazione partecipata da realizzare con il Comune di Potenza e con l’Ente regionale tramite l’Ater di Potenza . Oltre al presidente Carlone erano presenti la dott.ssa Doria e Libutti Paolo. La sollecitazione per avere risposte in merito ha riguardato anche la discussione in quarta commissione Consiliare dell’asse 2 riguardante il nuovo piano sanitario che tratta proprio della residenzialità delle persone disabili. Alla luce di quanto detto, il segretario Lovaglio ha tenuto a precisare che l’argomento va trattato anche alla luce della nuova legge la 112 Nazionale sul Dopo Di Noi.

 

Giorno 17 Febbraio

 

Nella sala B del Consiglio Regionale si è tenuta la conferenza organizzata dal Ministero del Lavoro e dall’Ordine degli Avvocati Potentini dal titolo:

L’Amministratore di sostegno e la legislazione del “Dopo Di Noi”

L’Associazione ha partecipato con il Presidente Carlone , la vice  presidente Montagnuolo, la Consigliera LaSala ed il sig.Libutti Paolo.

Il commento qui descritto è della dott.ssa Morena Rapolla Avvocato organizzatrice della manifestazione:

 

Imparare ad ascoltare e prendersi cura dei bisogni delle persone più fragili, assicurando loro un dignitoso progetto di vita perche' spesso sanno darci insegnamenti ricchi di forza e speranza.

Uno dei messaggi del workshop di stamattina, partecipato e ricco di riflessioni su di un tema di grandissima importanza quale la legislazione sul "Dopo di Noi", un insieme di interventi normativi volti a favorire il benessere, la piena inclusione sociale e l’autonomia delle persone con disabilità.

Per la prima volta nell’ordinamento giuridico con la legge n. 112 del 2016 vengono individuate e riconosciute specifiche tutele per le persone con disabilità quando vengono a mancare i parenti che li hanno seguiti fino a quel momento.

L’obiettivo è garantire la massima autonomia e indipendenza delle persone disabili, consentendogli per esempio di continuare a vivere nelle proprie case o in strutture gestite da associazioni ed evitando il ricorso all’assistenza sanitaria.

Un ringraziamento alle Professioniste-Donne-Amiche e relatori che hanno lavorato alla buona riuscita in particolare alla Consigliera di parita' Ivana Pipponzi, al Consigliere regionale Mario Polese, all' Avv. Marina Rizzo e l' Avv. Francesca Sassano, la cui sensibilità e spessore mi hanno emozionata.

 

Giorno 23 Febbraio

Incontro Istituzionale tra la Regione Basilicata con l’Assessore ai trasporti Benedetto, con la nostra Associazione, con il sig Mecca dell’Associazione dei viaggiatori pendolari e con i rappresentanti dirigenti di RFI (ferrovie dello Stato).

La esposizione degli argomenti che riguardavano l’abbattimento delle barriere architettoniche negli scali ferroviari dell ffss di Potenza è stata tenuta dal presidente Carlone e dal socio sig Libutti.

Le risposte ufficiali dei dirigenti ci hanno rassicurato: Sono in programma i lavori per la installazioni negli scali suddetti degli ascensori occorrenti per accedere ai binari ora interdetti alle persone disabili. L’accesso al viale del Basento e dal terminal dei pulman extra regionali dal tunnel dello scalo inferiore, sarà oggetto di un confronto con l’Amministrazione Comunale per la ricerca della migliore soluzione da adottare per il superamento della barriera architettonica costituita da una ripida gradinata.

Siamo stati invitati a partecipare ai prossimi incontri per condividere le risoluzioni del problema.

 

 

Giorno 10 Marzo

Interessante appuntamento il 10 Marzo scorso presso la sede del CSV di via Sicilia a Potenza. Il convegno trattava dei problemi sociali collegati alla famiglia dei nostri giorni . Dopo un breve saluto della dott.ssa Paggi che ha fatto gli onori di casa, rammentando che la struttura ospitante è la casa delle organizzazioni del volontariato, l'Assessore  comunale Sergio Potenza ha evidenziato come il volontariato Lucano cresciuto in modo esponenziale in questi ultimi anni, collabora fattivamente nel contesto sociale della città. La relazione è stata tenuta dal presidente nazionale del movimento per la vita GianLuigi Gigli medico Friulano e parlamentare che con alcuni emendamenti da lui proposti ha migliorato quei provvedimenti governativi relativi alle politiche a favore della famiglia. Moderatore ed organizzatore del ciclo di incontri il dott.Grano dirigente dei servizi sociali del Comune di Potenza. Al convegno ha partecipato la nostra associazione con Raffaella Pignata, Carlone Vincenzo e Libutti Paolo.

 

Giorno 23 Marzo

In data odierna, la nostra Associazione ha partecipato all'evento tenutosi presso l'I.C. Leopardi di Potenza dello " Sportello Provinciale dell'Autismo" . Lo stesso nasce per offrire a tutte le Istituzioni scolastiche un servizio di supporto per i soggetti affetti dalla patologia di autismo utilizzando le professionalità di un gruppo di insegnanti di sostegno esperti nel campo specifico. La referente per il suddetto istituto, la prof. Maria Rosaria Sabina, collaboratrice con i suoi alunni disabili in occasione della presentazione del nostro calendario sociale del 2017, è la docente di sostegno per la Leopardi, esperta designata nel campo dell'autismo. Nel dibattito il presidente Carlone ha testimoniato i qualitativi progressi ottenuti in questi ultimi anni per l'inserimento scolastico di tutti i soggetti disabili del nostro territorio.

 

Giorno 11 Aprile

Presso la sala B del Consiglio Regionale si è tenuta la conferenza stampa del Garante per l’infanzia ed l’adolescenza prof. Vincenzo Giuliano per presentare le attività svolte in un anno di attività dall’Organismo da lui diretto.

Le difficoltà rappresentate dalle varie Associazioni esistenti sul territorio, dimostrano che le famiglie ancora non hanno superato le criticità rappresentate ormai da molti anni di recessione. L’impegno maggiore ha proseguito Giuliano nella sua relazione, ha riguardato il mondo della scuola dove si riscontrano carenze importanti per la mancanza di personale specializzato di sostegno.

A tutte le Associazioni è stato sollecitato il coinvolgimento per collaborare e denunziare situazioni di disagio. Alla conferenza ha presenziato il Presidente del Consiglio Regionale Francesco Mollica lodando le attività ed il supporto delle Associazioni di volontariato compresa quella del “Dopo Di Noi

 

 

Giorno 13 Maggio

Riunione in Associazione per l’assemblea dei Soci in vista dell’imminente Convegno che si terrà il giorno 10 Giugno.

Decisioni per i programmi Associativi per il futuro approvati all’unanimità a dimostrazione dell’impegno volontario di tutti gli Associati presenti.

 

 

Giorno 22 Maggio

Aula Magna della UNIBAS di via Torraca incontro col Garante Regionale per l’infanzia Vincenzo Giuliano. Tema dell’incontro: Educare, Istruire e Curare la prima infanzia. Presente la garante per l’infanzia Nazionale e personaggi del mondo Istituzionale della Scuola della Regione. Aula stracolma per la presenza delle scolaresche di tutta la Regione alle quali sono state consegnate le attestazioni di benemerenze per le attività svolte nel corso degli studi.

Momenti anche ludici di giovani musicisti e cantanti che si sono esibiti a dimostrazione di livelli superiori di preparazione raggiunti nel corso dei loro studi.

 

Giorno 7 giugno

Partecipazione del Presidente Vincenzo Carlone e della vice presidente Alba Montagnuolo, alla intervista alla Nuova TV, testata  locale, per anticipare gli argomenti che saranno oggetto di interventi e commenti al prossimo convegno del giorno 10 Giugno presso la sede del CSV di via Sicilia in Potenza.

Alessandro Panuccio, giornalista e conduttore della Nuova, con domande circostanziate ha voluto far rivivere i dieci anni di attività che hanno

 

 

impegnato l’Associazione nei programmi Istituzionali. Una impegnativa sfida che gli associati hanno programmato per dare un sereno futuro aalle persone disabili del territorio e per rivendicare i loro diritti negati.

 

 

Giorno 10 Giugno

Convegno :    Da Invisili a Protagonisti

 

I preparativi per l’accoglienza degli ospiti del convegno sono stati eseguiti dai volontari con la collaborazione degli associati per avere anche gli spazi necessari ad ospitare i nostri ragazzi disabili in carrozzella.

Conduttore dell’evento,il giornalista Angelomauro Calza ha partecipato con grande entusiasmo accettando questo compito che gli permetteva di collaborare e confrontarsi con la nostra Associazione per conoscere la giusta dimensione di un problema sociale così importante.

Una particolare giornata per festeggiare anche i nostri due lustri di attività associativa

che il presidente Carlone ha voluto ricordare con il commento di alcune foto che furono scattate in occasione del primo convegno tenutosi nella sala dell’Arco nella sede Municipale della città. A seguire sono state illustrate le principali iniziative che hanno caratterizzato le attività dell’Associazione nel contesto sociale contribuendo alla realizzazione di vari progetti, in primis, l’impegno per una casa dignitosa per i disabili che vivono in uno stato di disagio familiare.

Sono seguite le testimonianze degli ospiti a riguardo dell’impegno che profonde l’Associazione per alleviare le difficoltà dei ragazzi e delle famiglie con contributi di aiuto rivolti in modo particolare ai servizi della persona.

Sono intervenuti tra gli altri l’ex sindaco Vito Santarsiero, il Dirigente dei servizi sociali del Comune Grano ed i consiglieri Regionali Romaniello e Napoli.

Il saluto di benvenuto è stato espresso dalla direttice del CSV di Basilicata , la dott.ssa Tina Paggi che ha ricordato la disponibilità e la collaborazione con la nostra e con tutte le associazioni di volontariato che operano nel sociale e non solo.

Gi interventi sono stati del dott. Santomauro, fisiatra dell’Ospedale S. Carlo di Potenza, che ha relazionato sulla medicina fisica e riabilitativa e della riabilitazione in età evolutiva dei soggetti disabili. Il prof. Scelsi dell’Istituto Sinisgalli esperto dello sport riabilitativo, ha illustrato gli effetti dello sport come momento di inclusione sociale. La prof.ssa Sabina dell’Istituto IPSAR Giustino Fortunato ha descritto come la scuola interviene per favorire il percorso di studi per i soggetti disabili.

La dott.ssa Angione, dirigente farmacista dell’AOR S. Carlo di Potenza ha spiegayo come avviene la presa in carico del paziente che viene ospedalizzato.Il dott. Rivelli psicologo della nostra associazione, ha relazionato sugli aspetti psicologici delle persone disabili ed infine la dott.ssa Foglia che è intervenuta sul delicato argomento relarivo alla comunicazione della diagnosi del paziente al momento delle sue dimissioni dalle strutture curative.

La presentazione del volume Sogni che diventano realtà edizione 2017 ha riportato nell’inserto “La nostra storia” i principali interventi realizzati dalla Associazione nell’arco di un anno.

E, per festeggiare i nostri dieci anni di attività agli ospiti ed alle famiglie  è stato dato una copia del volume, mentre ai ragazzi sono state donate le magliette commemorative dell’Associazione.

 

Giorno17 Giugno:

 

Manifestazione folcloristica dei ragazzi dell’associazione che in contrada Bucaletto hanno partecipato a balli e canti in collaborazione con la compagnia di Pignola “Il Muscatasce” che opera a livello internazionale .

Al suono di fisarmaniche, tamburelli ed altri strumenti, i ragazzi della compagnia, in uno con quelli dell’Aias e con i ragazzi del centro diurno “Il Fiore” hanno intonato canti e partecipato a balli di tradizione lucana . Momenti di aggregazione che sono stati intervallati anche da rappresentazioni teatrali, attori gli stessi ragazzi disabili.

Ai partecipanti tutti è stato consegnato un attestato di partecipazione che ha gratificato i ragazzi per il loro impegno in uno scenario di striscioni colorati per l’occasione.

 

Giorno 7 Settembre:

 

Manifestazione sportiva della Filippide Potentina al parco di Montereale in Potenza .

Ragazzi disabili autistici e non, con ospiti disabili provenienti dal Belgio con i loro istruttori tutor, hanno partecipato per un saggio per esprimere le loro abilità in campo sportivo. In uno scenario pittoresco di colori con bandiere e palloncini colorati erano ad assistere alla manifestazione molte famiglie e genitori di ragazzi disabili.

 

Giorno 12 Settembre

Incontro con il Garante Regionale Vincenzo Giuliano per discutere sulla proposta di legge n.117-2016 a  riguardo del “Durante e Dopo di Noi” presentato da alcuni consiglieri Regionali. Dopo aver illustrato la PDL, il Garante ha invitato le Associazioni a presentare emendamenti ed integrazioni alla stessa per sollecitare in sede Istituzionale quanto proporremo.

L’appuntamento per le proposte finali saranno da discutere a breve col Garante che saranno oggetto di valutazione da parte delle commissioni competenti.

 

Giorno 29 Settembre

 

Nella sala Inguscio di via Verrastro in Potenza l’Associazione culturale “Un passo avanti” ha organizzato un convegno per discutere delle malattie rare e dei problemi che affrontano le famiglie per la gestione della disabilità. Per la nostra Associazione , la vice.presidente Montagnuolo ha ricordato l’impegno del volontariato per alleviare le criticità che affrontano le famiglie con disabili nel loro interno.

Interventi per illustrare quanto la Regione mette in campo sul problema salute e disabilità, sono stati oggetto di relazione degli assessori Regionali Flavia Franconi, Domenico Benedetto e della dott.ssa Giulia Motola responsabile dello sportello delle malattie rare presso l’Ospedale S. Carlo di Potenza. Non sono mancate le denunzie delle discrepanze e dei diritti negati ai soggetti disabili da parte di genitori ed associazioni che sono in prima linea per affrontare con determinazione la risoluzione  delle difficoltà.

 

Giorno 30 Settembre

Giornata storica per la nostra Associazione: Oltre alle visite odontoiatriche programmate ed eseguite così come da prenotazioni precedenti nell’Ospedale S. Carlo di Potenza, sono stati operati i primi  pazienti disabili.

Un impegno mantenuto e fortemente voluto dalla nostra Associazione a coronamento di un lavoro che ha richiesto la collaborazione degli odontoiatri di Potenza guidati dal dott. Genovese con la sua associazione di volontariato “La Potenza del sorriso”.

 

Giorno 6 Ottobre

 

Riunione delle Associazioni di volontariato con il Garante Regionale Giuliano per le proposte di emendamenti da presentare al Consiglio regionale relativamente alla PDL 117-2016 ( Con Noi e Dopo Di Noi) dei consiglieri Regionali. Le nostre proposte sono state inserite negli articoli interessati considerando la peculiarità degli argomenti trattati. Avremo notizie in merito, alla presentazione della proposta di legge.

 

Giorno 23 Ottobre

 

Siamo stati invitati come Associazione e come componenti dell’Osservatorio Regionale della disabilità, a presenziare all’incontro organizzato dal Dipartimento della Salute per discutere dei piani intercomunali e degli ambiti di zona della nostra Regione. Erano presenti l’Assessore Franconi, il direttore Generale Donato Pafundi e la dirigente del servizio dott.ssa Carolina Di Lorenzo.

Su tale argomento è stato denunziato, da parte nostra, il ritardo nella costituzione da parte degli ambiti, degli uffici di tali organismi, per l’acquisizione delle risorse da destinare agli stessi. In rappresentanza del CSV Basilicata, ha relazionato la dott.ssa Paggi che ha messo in luce l’apporto del volontariato con le Istituzioni. Sono intervenuti i rappresentanti delle cooperative che hanno sollecitato chiarezza di direttive da parte del Dipartimento della salute affinchè siano unificati i permessi per l’accreditamento ad operare nei vari comuni del territorio.

 

Giorno 31 Ottobre

 

Riunione a Palazzo di città con il Sindaco DeLuca, il Garante Regionale dell’Infanzia Giuliano e in rappresentanza dell’Associazione, il Presidente Carlone e la dott.ssa Doria. Sono state illustrate le difficoltà ed i disagi che le famiglie sopportano ed i bisogni da soddisfare per sopperire a questi momenti di crisi sociale. Abbiamo inoltre avanzato proposte per l’acquisizione della casa domotica in fase di ultimazione.

 

Giorno 2 Novembre

Importante incontro il 2 Novembre con i responsabili delle FFSS per discutere dei problemi relativi alle barriere architettoniche negli scali di Potenza. Abbiamo rappresentato per l'occasione la grave difficoltà di accesso al tunnel dello scalo Inferiore per chi accede dal terminal dei bus extra regionali di viale del Basento. L'incontro è stato organizzato dal sig. Davide Mecca esperto del settore trasporti e nostro collaboratore.Abbiamo avuto assicurazioni che per l'anno 2018 saranno installati gli ascensori negli scali ferroviari per superare tutte le difficoltà riscontrate.

 

Giorno 7 Novembre

Il Liceo Artistico Statale di Potenza, (ex Istituto d'Arte) ha invitato la nostra Associazione a partecipare all'incontro tenutosi ieri giorno 7 novembre per un focus a riguardo dell'inclusione sociale dei ragazzi disabili nel plesso scolastico.

Per l'Associazione ha partecipato la mamma di Sara Ruggiero ed il Presidente Carlone . Oggetto di discussione, oltre all'inclusione sociale dei ragazzi in difficoltà per il quale è in fase di programmazione con i docenti di sostegno il relativo programma, anche la difficoltà degli alunni per l'accesso alle aule per la presenza di barriere architettoniche. Il Presidente Carlone, intervenendo su tale argomento, ha voluto ricordare che nel passato l'Associazione ha collaborato con i tecnici della Provincia, responsabili Istituzionali per risolvere gli accessi nei plessi scolastici, per ricercare le migliori soluzioni a riguardo dell'abbattimento delle barriere architettoniche. E' stata offerta la nostra disponibilità a collaborare anche in questa circostanza. Il Dirigente scolastico, prof Paolo Malinconico, ha ringraziato conoscendo la nostra Associazione anche per l'impegno dimostrato in diverse circostanze per la risoluzione dei problemi delle persone disabili.

 

Giorno 10 Novembre

 

Interessante Convegno organizzato dall’AMI (Associazione Magistrati) di Basilicata

tenutasi oggi nell’aula Magna dell’UNIBAS dal titolo: “la legge del “Dopo Di Noi un anno dopo…. tra il dire e il fare”.

Tra i relatori il presidente dell’ordine dei notai  Vito Pace, che nel suo intervento ha evidenziato il ruolo del trust nella gestione del soggetto disabile ed i rapporti che legano la sua figura allo stato patrimoniale ed il conferimento dei beni da gestire e rendicontare.

Il dott. Nicola Forte ha relazionato sugli aspetti fiscali della legge del dopo di noi, con un riferimento particolare ai benefici fiscali relativi al patrimonio, alle donazioni ed alle successioni.

La giudice tutelare Marina Rizzo ha illustrato l’aspetto progettuale per realizzare il progetto di vita previsto dalla legge per i soggetti disabili, al quale molte famiglie non hanno possibilità di collaborare per mancanza di fondi patrimoniali.

I saluti Istituzionali sono stati del presidente del Consiglio Regionale Mollica e del Sindaco Dario DeLuca che hanno evidenziato l’importanza del volontariato nella attivazione di progetti pilota per la sperimentazione di progetti di vita indipendente per le persone disabili.

Nella seduta pomeridiana, i lavori sono proseguiti con l’intervento finale del governatore Regionale Pittella che ha ricordato l’impegno profuso dalla Regione per lo stanziamento triennale di nove milioni di euro per il programma speciale sulla disabilità.

 

Giorno 17 Novembre

A dimostrazione dell’impegno della nostra Associazione anche sul territorio, il Presidente Carlone , su invito del sig. Parrella Antonio  si è recato presso la sua abitazione di Satriano di Lucania.

Il sig. Parrella è il genitore di tre figli disabili viventi che negli anni scorsi di sua iniziativa ha eseguito un fabbricato da adibire a soggetti disabili anche del territorio.

La struttura è stata progettata e realizzata con i criteri stabiliti dalla legge per l’accoglienza di dodici soggetti non autosufficienti.

L’utilizzo della struttura per l’occasione è stato argomento di discussione con il sindaco di Satriano, Vincenzo Pascale, al quale sono state fornite le delucidazioni per l’accesso alle provvigioni Regionali e Statali per l’avvio di un servizio qualificato per i disabili del territorio.

 

Giorno 27 Novembre

Incontro al Dipartimento salute Regionale della Consulta del volontariato con il Direttore generale Pafundi, la dirigente Carolina DiLorenzo, varie cooperative sociali e per le Associazioni anche la rappresentanza della Fisch di Basilicata con la sig.ra DeVivo presidente ADP. Nonostante la nostra Associazione ha contribuito alla legge per costituire questo importante organismo Istituzionale, eravamo presenti (Carlone e Libutti) come Associazione solo in veste di auditori non essendo stati inseriti nel contesto dei partecipanti  della stessa Consulta. La sig. DeVivo ha esordito, prima dell’inizio dei lavori chiedendo a che titolo eravamo presenti a tale riunione poiché tra i convocati non era prevista la nostra presenza. La nostra risposta ha chiarito ogni dubbio essendo presenti alla riunione solo per acquisire notizie sui lavori che interessavano i problemi dei disabili del territorio. Il dott Pafundi molto contrariato dalle osservazioni della DeVivo ha accettato la nostra presenza relazionando sulle risorse da assegnare agli ambiti territoriali alla luce anche dei fondi erogati dallo Stato in materia della legge del Dopo Di Noi.

 

Giorno 6 Dicembre

Audizione in seconda Commissione Regionale della nostra Associazione su invito del Presidente Vito Giuzio per relazionare sulla proposta di legge Regionale 117-2016 e sulla legge del “Dopo Di Noi 112-2016.

Abbiamo fatto presente che relativamente alla PDL 117-2016 sono state inoltrate le opportune proposte di emendamento concordate con il Garante Vincenzo Giuliano e la Associazioni di volontariato che trattano la disabilità.

Relativamente alla legge 112-2016, abbiamo evidenziato le nostre proposte relative alla gestione della casa-domotica in fase di ultimazione anche costituendo una fondazione partecipata con la Regione Basilicata ed il Comune di Potenza sul modello messo in atto nella Regione Marche che in sinergia con le Associazioni gestiscono diciotto case-famiglie.

Alba Montagnuolo, nel suo intervento, ha relazionato sul nostro progetto avviato dai volontari odontoiatri  “La potenza del sorriso” presso l’Ospedale S. Carlo relativo alle cure odontoiatriche su soggetti disabili gravi non collaboranti che risolve un problema molto sentito dalle famiglie costrette negli anni passati a dispendiose trasferte fuori regione.

 

Giorno 11 Dicembre

Nella sala Inguscio della Regione, alla presenza delle Associazioni,  delle cooperative e degli ospiti, è stato presentato dal Dipartimento della Salute la “Ripartizione dei fondi dei piani intercomunali di zona” per la legge del “Dopo Di Noi”. Presenti il governatore Pittella, il consigliere Giuzio, il Direttore Generale del dipartimento Pafundi, i dirigenti DiLorenzo, Di Gennaro, Spada, Riccio. Dei nove rappresentanti gli ambiti territoriali erano presenti soltanto quattro che sono stati invitati dal Presidente Pittella ad esporre lo stato dell’arte per i progetti da mettere in essere relativi alla legge suddetta.

Dalle loro relazioni è emerso il ritardo per la impreparazione dei preposti a gestire la prima fase che riguarda la costituzione degli uffici di piano, indispensabili per la progettazione degli interventi da mettere in essere.

Le osservazioni al dibattito che ne è seguito, hanno interessato le cooperative sociali le quali hanno denunziato le carenze e le difficoltà di dialogo con le amministrazioni comunali che seguono direttive diverse tra di loro per la gestione ed i servizi da erogare.

Il nostro intervento ha riguardato i progetti realizzati dalle Associazioni per un contributo di aiuto alle persone disabili ed alle loro famiglie e l’impegno delle stesse per realizzare sul territorio strutture che diano la possibilità di un alloggio dignitoso alle persone disabili indigenti.

 

Giorno 16 Dicembre

Alle ore 16,30 la nostra Associazione presso il salone del CSV di via Sicilia, da noi addobbato per l’occasione delle festività Natalizie, ha presentato il calendario sociale 2018. Tra gli ospiti intervenuti, i consiglieri Aurelio Pace, Vito Santarsiero, Piero Lacorazza, il Garante dell’Infanzia Vincenzo Giuliano il Direttore Generale del Dipartimento Sanità, Pafundi, l’assessore comunale Errico. Presente a fare gli onori di casa, la direttrice Tina Paggi. Tra i volontari  odontoiatri che operano i ragazzi disabili, dell’Associazione “La potenza del sorriso”, era presente il dott. Genovese con i suoi collaboratori.

Alla presenza delle famiglie, dei ragazzi e degli ospiti, è stato presentato illustrandone i contenuti,il calendario che ha riscosso il plauso di tutti. E’ seguito un momento di aggregazione allietato dal fisarmonicista Gerrj che come gli altri anni ha contribuito alla riuscita di una memorabile serata.

Un ringraziamento ai nostri collaboratori e soci volontari che hanno allestito un buffet offerto dagli sponsor integrato con dolci confezionati dalle famiglie. A tutti è stato offerto il calendario con una confezione preparata per la circostanza.

 

 

A N N O    2 0 1 8

 

Giorno 2 Gennaio

 

Il nuovo anno è iniziato per la nostra associazione partecipando ad un convegno a Filiano dal titolo “Diversamente Presepe”: Nella sala del centro sociale “Prof G. Lorusso” è stato allestito un presepe particolare:

Il tema dell’incontro era la disabilità vista alla luce di una rappresentazione con figuranti disabili che adorano il Bambinello anch’Egli con le sembianze di un down. Padre Angelo Cipollone direttore dei Padri Trinitari di Venosa ha spiegato che il lavoro è stato eseguito dai ragazzi disabili del suo centro aderendo alla richiesta della  sig.ra Mimma Summa che ha organizzato l’evento insieme al responsabile dell’ Associazione delle persone down della sezione di Melfi, Raffaele Talucci.

Il presidente Carlone , invitato ad intervenire, ha messo in luce la forza del volontariato per la realizzazione delle aspettative delle famiglie e dei loro ragazzi.

Un impegno di volontariato associativo che da due lustri collabora con tutte le Istituzoni del territorio per alleviare le necessità delle famiglie e dei i ragazzi disabili anche con progetti mirati per l’accudimento alla persona.

 

Giorno 9 Gennaio

 

Abbiamo aderito come Associazione all’invito della cooperativa Rete Telematica con la quale intratteniamo interessanti rapporti di collaborazione, ad una tombolata programmata presso il CSV di via Sicilia in Potenza.

Molti ragazzi e famiglie hanno partecipato all’evento in un clima di condivisione e di allegria. Molti i doni messi in palio per l’occorrenza per la gioia dei partecipanti che hanno gradito anche le bevande e dolcetti distribuiti per la ricorrenza.

 

Giorno 15 Gennaio

 

La nostra delegazione composta da Carlone , Doria, Sarli e Montagnuolo ha incontrato alle ore 16,30 il sindaco DeLuca a palazzo di città.

Sono state rinnovate le nostre richieste a riguardo della gestione della casa-domotica anche alla luce delle nuove disposizioni di legge che riguardano la riforma del terzo settore. Tale riforma con i dispositivi relativi alla legge 382, e quelle Regionali n.4 e n.1 del 2000 ci permetterebbero di gestire la struttura domotica che è in fase di ultimazione.  La nostra sollecitazione ha riguardato anche una forma di convenzione o di partenariato con l’ente comunale per baipassare l’evidenza pubblica. Il Sindaco ha promesso un ulteriore incontro con gli esperti del settore per verificare tali percorsi.

 

Giorno 15 Febbraio

 

Audizione (dopo due ore di attesa) in quarta commissione Regionale a seguito della nostra richiesta del Dicembre 2017 per discutere della decisione da parte delle ASP di Potenza per la compartecipazione delle famiglie dei disabili pari al 30% della retta dei seminternati e degli internati.

Il Presidente Giuzio si è reso disponibile affinchè questa iniziativa venga bloccata stante le insostenibili somme da pagare a carico delle stesse famiglie.

La vice presidente Montagnuolo ha relazionato sulle iniziative della nostra Associazione intraprese con il Comune di Potenza per la gestione della costruenda casa domotica. Il presidente Carlone a tal proposito, ha menzionato le leggi nazionali e Regionali che esistono per intraprendere il percorso dell’affidamento diretto con le Convenzioni da stipulare con l’ente pubblico.Il Presidente Giuzio ha promesso tavolo di confronto-lavoro per discutere il problema. Presenti i consiglieri Lacorazza, Saronno, Galante e Bochicchio.

 

 

 

Giorno 17 Febbraio

 

Si è tenuto il nostro convegno annuale presso la sala A del CSV di via Sicilia in Potenza. Un convegno che ha trattato delle malattie rare e che ha visto come attori principali i disabili affetti da queste patologie ed i loro genitori.

Il convegno è stato organizzato con la collaborazione dell’Associazione “Respiriamo” del presidente Domenico Lamagna ed ha ottenuto un significativo successo anche per la presenza di illustri dottori che trattano la materia delle malattie rare. Dopo i saluti dei presidenti Carlone e Lamagna, con brevi interventi concisi e sintetici, la parola è andata alla Dott.ssa Giulia Motola responsabile dell’osservatorio Regionale sulle malattie Rare. Il suo è stato un intervento tecnico arricchito da un alto livello umanitario. Il Dott Di Gennaro ha portato il saluto dell’assessore Flavia Francone e ci ha illustrato alcuni dati e provvedimenti in atto per i pazienti affetti da malattia rara. I pazienti si sono raccontati sui loro percorsi di vita tra luci ed ombre, per molti di loro hanno testimoniato i familiari.Un ringraziamento speciale va al Dott Pietro Leccese Dirigente medico dell’ Istituto Reumatologico Lucano (IREL) Dipartimento Regionale di Reumatologia –AOR “San Carlo” Potenza ed al Dott Domenico Dell’Edera Responsabile dell’Istituto di Genetica presso Madonna delle Grazie Matera. Un particolare ringraziamento al bravo moderatore, il giornalista del “ROMA “ Angelomauro Calza che ha saputo districarsi in una materia non sua con eleganza e simpatia e che ha saputo sollecitare i presenti per condurli ad un dialogo di confronto tra specificità, doveri ed eventuali mancanze.

 

Giorno 19 febbraio

 

Abbiamo presenziato presso l’aula Magna Dell’UNIBAS di basilicata alla inaugurazione dell’anno accademico 2018-2019. Erano presenti i rettori delle varie unversità italiane, le autorità civili e militari, presenti altresì il governatore Regionale Pittella e i sindaci di molti comuni del territorio. La rettrice Aurelia Sole ha illustrato le difficoltà che l’Ateneo lucano deve affrontare in termini economici per sopravvivere nonostante l’aumento degli studenti nelle varie facoltà.

Il Presidente Pittella ha confermato la volontà di collaborare con le risorse occorrenti, per migliorare la qualità degli atenei di Potenza e Matera.

 

Giorno 22 Febbraio

 

Incontro nella sede Regionale dell’Assessore Aurelio Pace con L’Amministratore Ater di Potenza Domenico Esposito.

L’incontro è servito ad illustrare lo stato dell’arte della casa domotica ed è stata l’occasione da parte dell’associazione (presenti Carlone e Montagnuolo) di lasciare la documentazione necessaria per capire come la stessa possa concorrere alla gestione della casa domotica in partenariato con le istituzioni con opportuna convenzione da sottoscrivere. Il dott Esposito nel ringraziare, ha promesso il suo invito alla ripresa dei lavori occorrenti per l’ultimazione della struttura domotica.

 

 

 

Giorno 14 marzo

Sul Quotidiano del Sud, giornale locale, esce l’articolo di protesta a firma del Presidente Carlone a riguardo delle dichiarazioni post votazioni esternate dai media sulle dichiarazioni del Sindaco di Melfi Livio Valvano. Lo stesso ha rilasciato dopo la sconfitta elettorale del suo partito, dichiarazioni tendenti, come componente politico, ad una sollecitazione ed a un attento ascolto delle persone specie quelle più fragili del territorio, per riconquistare la perduta fiducia.

Dichiarazioni poco opportune da un politico e specialmente da chi ha amministrato la struttura dell’Aias di Melfi per 13 anni e quindi a conoscenza dei problemi di tutti i disabili di Basilicata.

 

Giorno 13 aprile

 

Organizzato dall’ AIL di Potenza, in collaborazione della doMos un convegno dal titolo “Viviamo come Destini?” presso l’Auditorium dell’Ospedale S; Carlo di Potenza. Hanno partecipato il primario di ematologia dott Michele Pizzuti, il fisiatra dott. Gennaro Gatto e la dott.ssa psicologa dell’Associazione Domos, Letizia Raucci.

Il tema trattato era incentrato sui pazienti ed il loro recupero psico-fisico in alleanza con medici, infermieri e volontari che operano nel nosocomio Potentino con l’obiettivo di un ritorno alla vita dopo le traversie della malattia.

Le testimonianze sono state di due atleti, Carlos Clay Franca calciatore del Potenza e Luca Lorenzo atleta,  che hanno vissuto in prima persona l’esperienza di una malattia grave guarendo con l’aiuto e la collaborazione dei soggetti sopra descritti.

Per la nostra Associazione erano presenti alcuni soci con il Presidente.

 

Giorno 26 Aprile

Al Consiglio Regionale delle Basilicata il Garante per l’infanzia Giuliano, ha tenuto la quarta relazione sulle attività da lui svolte nell’arco di un anno.

Alla presenza del vice presidente Regionale Bochicchio, del mondo scolastico, delle associazioni e dei media,  Giuliano senza entrare nelle specifiche attività ed incontri avuti nell’arco dell’anno 2017-2018, ha messo l’accento sui rapporti dei diritti soggettivi minimi di cui hanno diritto tutti i minori:

Con l’avanzamento e la crescita esponenziale delle tecnologie di apprendimento, ha affermato il Garante, crescono di pari passo le esigenze delle giovani generazioni per cui bisogna programmare e prevedere le risorse necessarie per tale scopo.

A proposito di scuola, il relatore ha messo in evidenza la necessità di aggiornamenti da predisporre a favore delle insegnanti di sostegno, per una adeguata professionalità, tema che per troppi anni è stato tralasciato. Le osservazioni nel dibattito che ne è seguito sono stati posti gli accenti  sui comportamenti educativi, problema che investe la famiglia e la scuola.

 

 

Giorno 10 Giugno

La nostra Associazione ha aderito all’invito dell’Associazione “Vie Francigene di Basilicata” per una manifestazione che si è tenuta in Acerenza presso il museo Diocesano domenica 10 giugno. Nel programma associativo erano inserite la presentazione di istantanee e di quadri opere di ragazzi diversamente abili.

La nostra socia Maddalena Venosa ha presenziato all’evento progettuale di “Via Francigene” in rappresentanza del “Dopo Di Noi”.

Di seguito una sintesi del Progetto Your Basilicata e delle attività svolte. Un particolare ringraziamento alla Presidente Daniela Venosa che collabora con noi alla

conoscenza delle potenzialità nascoste dei ragazzi in difficoltà.

La Rete Vie Francigene Basilicata (RVFB) è una Associazione di Promozione sociale e, tra le altre attività, ha ideato il progetto Your Basilicata, realizzato grazie al contributo della Fondazione Banco di Napoli e al patrocinio oneroso del Consiglio Regionale della Basilicata, grazie al Presidente Mollica che ha ci ha creduto.

L'obiettivo del progetto è  l'inclusione sociale attiva di ragazzi (diversamente abili e migranti accolti in Basilicata) che, selezionati tramite avviso pubblico, hanno partecipato ad un corso di fotografia per apprendere la tecnica. Successivamente, accompagnati da operatori professionali, hanno immortalato dal proprio punta di vista il paesaggio lucano realizzando delle vere e proprie opere a tema.

La Mostra è itinerante lungo i Comuni Soci Sostenitori dellla Via Francigena e arrivarà a Matera nel 2019  con un messaggio di diversità culturale.

 

La mostra è stata già esposta:

- nel novembre 2016 presso il Palazzo Ducale a Sasso di Castalda (PZ).

- da novembre-dicembre 2017  presso la Pinacoteca Camillo d'Errico a Palazzo San Gervaso (PZ).

La manifestazione si è svolta in collaborazione con il Comune di Palazzo San Gervasio  (PZ) nell'ambito del meeting internazionale "In.To.Eu" INclusive TOwn in action for a shared European strategy of inclusion"  (finanziato con programma UE  Europe for Citizens)) che ha l'obiettivo di aprire una discussione costruttiva sul tema del l'inclusione in relazione al fenomeno migratorio e al conseguente disagio sociale che si genera soprattutto nei piccoli comuni.

- presso l'Università della Basilicata Campus Macchia Romana di Potenza  dal 19 marzo al 31 maggio 2018

- dal 10 giugno al 10 luglio presso il Museo Diocesano di Acerenza (PZ). Il giorno 10 giugno alle ore 12:00 presso il Museo Diocesano di Acerenza si terrà l'inaugurazione Mostra Your Basilicata, l'evento è inserito nell'ambito della manifestazione "Acerenza incontra la Polizia di Stato. Motoraduno nel Borgo tra Arte, Cultura, Motori e Legalità" che si terrà il medesimo giorno a partire dalle ore 9:30 secondo la

bozza di programma allegato. La manifestazione non ha finalità di lucro ed è volta all'inclusione ed alla promozione sociale.

 

Giorno 15 Giugno

Presentazione del volume Sociale “Sogni che diventano realtà”

RELAZIONE   DEL   PRESIDENTE

ALLA   PRESENTAZIONE   DEL VOLUME   SOCIALE

“SOGNI  CHE   DIVENTANO   REALTA”   Edizione   2018

Un cordiale benvenuto

a tutti i soci, alle famiglie, agli ospiti che ci onorano con la loro presenza per la presentazione del volume sociale con il quale vogliamo comunicare il nostro impegno di volontari descrivendo con immagini e commenti le attività che abbiamo svolto in un anno.

Chiaramente lo stesso titolo del volume mentre da una parte vuole rappresentare sogni virtuali tramite le immagini di copertina, dall’altra esprimono nell’interno desideri e aspettative reali per portare a compimento i nostri programmi istituzionali.

Sono quindi sogni che rispecchiano programmi con scadenze che vorremmo si concretizzassero in tempi certi ma che purtroppo vengono procrastinati per le lungaggini alle quali il sistema dei servizi Comunali e Regionali adottano soprattutto per le fasce deboli del territorio ed in particolare per i disabili gravi. Un volume che è nato con l’obiettivo della divulgazione del nostro operato e per avere memoria di tutto quello che realizziamo con la forza del volontariato. Nella prima parte sono descritte le attività messe in campo in un anno con le immagini degli eventi più significativi. Nella rassegna stampa gli articoli nazionali e Regionali che riportano gli articoli più significativi inerenti il mondo della disabilità. L’ultimo inserto è dedicato alle testimonianze e collaborazioni  con le Istituzioni con le quali abbiamo contatti istituzionali.

Non è stato il nostro un cammino facile: irto di ostacoli soprattutto per le esigenze e necessità nell’accudimento dei nostri ragazzi.

Riusciamo tuttavia a superarli solo con la nostra ferma volontà  di raggiungere quanto dettato nel nostro statuto.

L’appello che oggi facciamo alle Istituzioni Comunali e Regionali vuole richiamare l’attenzione - sollecitazione per eliminare i gravi ritardi che si sono accumulati per la progettazione degli interventi da adottare per le persone disabili.

Nonostante le leggi Nazionali e Regionali approvate ed operative per le coperture finanziarie esistenti, ad oggi non è stato progettato nessun intervento per programmare i progetti a favore delle persone disabili.

Solo a dimostrazione per tali affermazioni, voglio citare le linee guida per la formazione dei piani intercomunali dei servizi sociali 2016-2018

emanate dalla Regione basilicata con DGR n. 917 de 7 luglio 2015 che nelle  premesse recita:

“L’attuale situazione richiede di individuare e di attivare tutte le energie e tutte le risorse presenti nel contesto sociale ed economico, delle persone, delle famiglie, delle organizzazioni e delle istituzioni, di sostenerle nel porsi in relazione per perseguire in modo più efficace e duraturo nel tempo, finalità di benessere reale equo e sostenibile.

e di seguito:

L’approccio che è stato assunto è quello della ricerca-azione e della progettazione partecipata ( quella  coprogettazione da parte dell’ente  comunale di Potenza per un servizio che noi invochiamo da tempo e che ancora non è partita) .

Ed ancora :

Il contenuto delle linee guida si articolano in due parti; nella prima sono individuati gli obiettivi ed attori, nella seconda la programmazione  operativa.

 

Gli obiettivi del piano dei servizi sociali avrà nelle prime fasi una sperimentazione degli interventi con la mobilitazione del privato sociale, (le associazioni) .

Tale sperimentazione sarà un percorso riflessivo che porterà in conseguenza a rimodulare i progetti che alla occorrenza potranno subire indirizzi e soluzioni adatte a soddisfare i bisogni delle persone disabili attori principali di tali interventi.

 

Per la programmazione operativa , le aree di intervento interessano la macroarea n. 5: Il sostegno alla disabilità e la macroarea n.6: Il sostegno  alla vita autonoma attraverso i servizi residenziali ( Come modello proposto dalla nostra associazione) ed i servizi di assistenza domiciliare integrata come alternativa per soddisfare i bisogni della persona disabile che può scegliere di vivere nel suo appartamento anche in condivisione con altri soggetti.

Un accenno alla DGR Regionale n. 1208 del 14 Novembre2017

“ Linee di indirizzo per la progettazione di interventi in materia di “Dopo Di Noi”

nel quale sono esposte le finalità dello stesso DGR con risorse statali erogate per

Unmilione e duecentoottatotre mila euro alla Regione Basilicata per gli anni 2016 e 2017.

Anche per l’utilizzo di queste risorse, nonostante il piano Regionale abbia già quantificato la suddivisione tra i vari ambiti, non abbiamo avuto risposte sullo stato dell’arte per progetti da realizzare che anche per la loro complessità per il coinvolgimento delle Unità di valutazione Multidimensionale richiedono tempi relativamente lunghi per essere operativi.

Stiamo pertanto accumulando ritardi che ci penalizzano sempre di più e la sollecitazione calorosa è rivolta agli addetti ai lavori, agli assessorati responsabili di questi interventi affinchè con la nostra collaborazione si possa rimuovere questo stallo operativo. Per quanto su esposto  chiediamo solleciti interventi e risposte .

 

Per le attività che abbiamo programmato con il direttivo,  anche per la integrazione sociale dei nostri ragazzi, l’Associazione vuole intraprendere un percorso di lavoro per realizzare oggetti in ceramica con gli alunni della scuola Leopardi di Potenza per il prossimo anno scolastico. Referente del progetto la nostra socia Donata Grieco alla quale prego di indirizzare le vostre adesioni.

 

Un saluto ed un affettuoso augurio dal presidente       GRAZIE  Potenza 15-6-2018

 

Sono seguite le interviste di RAI 3  Basilicata e dell NUOVA del Sud, nelle quali sono stati trattati le azioni più significative messe in campo dalla nostra Associazione per sopperire ai servizi da erogare alle persone disabili e la latitanza dell’assessorato Comunale dei Servizi Sociali per l’avvio dei progetti riferiti anche al “dopo di noi”.

 

Giorno 30 Agosto

Organizzata dalla  Rete  “Vie Francigene Basilicata” e con la collaborazione dell’Associazione, si è tenuta ad Acerenza un corso base di pittura all’aperto. Alla manifestazione hanno partecipato anche ragazzi in difficoltà che hanno realizzato bozzetti a colori sotto la guida di competenti artisti: Pasquale Caravello ed Antonio Cillis. Il maestro Jean Charles Spina fungeva da coordinatore dei lavori eseguiti.

 

Giorno 7 Ottobre

L’Associazione “Alba Nuova” di Cancellara ha programmato la “Prima Giornata di A.E.I.O.U.” (Accessibilità, Etica, Inclusione, Ogni, Uomo).

Una giornata dedicata all’accoglienza, alla realizzazione di un cortometraggio per le vie del borgo con la sua proiezione ed a una mostra fotografica.

Siamo intervenuti alla manifestazione come invitati.


Giorno 24 Ottobre

L’Associazione Dopo Di Noi onlus di Potenza ha realizzato un  interessante corso di “Disostruzione pediatrica” presso il Centro dei servizi del volontariato (CSV) i Via Sicilia , 6 di Potenza il giorno 24 Ottobre p.v. alle ore 16,00

In collaborazione con l’Associazione “Respiriamo” del dott. Domenico Lamagna e con il patrocinio del CSV e dell’Associazione RE-HEART che promuove le tecniche di primo soccorso anche in ambito familiare, era indirizzato alla conoscenza delle manovre da adottare in presenza di disostruzione pediatrica e della prima infanzia.

Il corso, del tutto gratuito, è  stato consigliato alle famiglie, alle insegnanti degli asili e delle scuole ed a tutti gli addetti ai lavori che prestano la loro opera per gestire situazioni di inalazione di corpi estranei.

Ai partecipanti è stato consegnato il materiale informativo delle pratiche da adottare per gestire simili eventi.

 

Giorno 26 Novembre

Abbiamo presenziato alla presentazione dell’anno accademico universitario 2018-2019 presso la sede  di via Nazario Sauro in Potenza.

La cerimonia alla quale la nostra associazione partecipa puntualmente ogni anno, ha visto la partecipazione di tutte le Istituzioni civili, militari e religiose.

Non sono mancate da parte della Rettrice Aurelia Sole le sollecitazioni ai responsabili regionali per contribuire con fondi suppletivi alla apertura di nuovi corsi di laurea per una riqualificazione dello stesso ateneo potentino .

 

Giorno 3 Dicembre

Per la giornata Internazionale delle persone con disabilità, nella sala Inguscio della Regione Bsilicata si è tenuto un convegno presieduto dal presidente del consiglio Regionale, Vito Santarsiero.

Presenti le associazioni rappresentanti il disagio sociale di tutte le persone disabili.

La giornata si è conclusa con una manifestazione a latere nel salone di un prestigioso ristorante potentino.

Erano presenti tra gli altri, l’ex consigliere Luigi Bradascio, il Sindaco Dario De Luca

il Vescovo metropolita Salvatore Ligorio e rappresentanti e genitori con i ragazzi disabili.

 

Giorno 15 Dicembre

Presentazione del calendario sociale 2019:

 

Nonostante il tempo inclemente, la partecipazione alla manifestazione è stata caratterizzata da un folto gruppo di invitati trai quali gli operatori e gli ospiti dell’Istituto “Don Uva” di Potenza che hanno collaborato anche con noi agli addobbi natalizi del salone “A” del CSV, luogo della manifestazione.

Alla presenza di genitori, di ragazzi disabili e di ospiti politici tra i quali i consiglieri Regionali Aurelio Pace, Michele Napoli, il Direttore del Dipartimento Salute Regionale , Donato Pafundi ed il Garante Vincenzo Giuliano è stato scoperto e presentato il calendario sociale con le foto dei ragazzi e dei principali avvenimenti di un anno di attività svolte dall’Associazione.

Allietati dagli organetti del fisarmonicista Giuseppe Iannelli abbiamo chiuso le attività associative dell’anno 2018 con la consumazione di un ricco buffet ed i consueti scambi di auguri per le imminenti festività.

 

A N N O            2 0 1 9

Giorno 07 Gennaio

Presso il CSV di va Sicilia in Potenza, si è tenuta la terza riunione delle associazioni di volontariato che hanno deciso di partecipare al progetto “Sostegno eventi reti territoriali del volontariato”.

L’evento consiste in una marcia, da realizzarsi a partire da un punto di ritrovo cittadino che, attraversando la città, si concluderà presso la casa del volontariato, sede preposta alla promozione delle varie realtà del volontariato.

In precedenza si dovrebbe svolgere una manifestazione pubblica nella quale tutte le associazioni avranno modo di presentare le loro attività ed i risultati conseguiti alla cittadinanza . La manifestazione sarà intitolata “ La primavera del volontariato”

 

Giorno 11 Gennaio

 

Si è tenuta l’assemblea dei soci del CSV di Potenza nella sede di via Sicilia.

Approvati i conti consuntivi della organizzazione di volontariato ed l programma della attività che si terranno nel corso dell’anno 2019.

 

Giorno 14 Marzo

 

La nostra Associazione ha aderito , dopo averne deliberato con una precedente riunione del CDA al progetto formulato dall’ASP di Potenza dal titolo

“Potenza città da camminare”

La dott.ssa Lo Sasso, incaricata della promozione della salute dell’ASP di Potenza ne ha illustrato le finalità e gli obiettivi che il progetto vuole raggiungere. All’incontro era presente la nostra Associazione con alcuni componenti il CDA e degli associati.